Giovedì, 29 Luglio 2021
San Lorenzo San Lorenzo / Via dei Sabelli

San Lorenzo: maxi operazione antidroga, diversi pusher arrestati

Polizia in borghese a San Lorenzo: 33 stranieri identificati, fermi per spaccio, detenzione di stupefacenti e sospensione della licenza per un bar di via dei Sabelli

Un'operazione della Questura di Roma ha portato all'arresto di diversi pusher nella zona di via Sabelli a San Lorenzo, da tempo attenzionata dalle forze dell'ordine impegnate nella lotta allo spaccio di sostanza stupefacenti.

Stavolta, dopo la droga nascosta nelle cavità degli alberi e sotto i cassonetti della spazzatura, l'hashish e la marijuana venivano occultati nelle carrozzerie delle macchine in sosta all'insaputa dei proprietari. Gli agenti, in borghese, hanno notato i comportamenti seriali degli spacciatori, fermandoli e identificandoli e arrivando al bilancio di 33 stranieri identificati, di cui 6 non in regola con le normative sull’immigrazione, e alla sospensione della licenza per un periodo di 30 giorni per un bar di via Sabelli; già oggetto di precedenti e ripetuti controlli.

Uno degli arrestati è stato notato mentre si chinava frequentemente verso la ruota anteriore, sempre dopo essere stato avvicinato da un apparente passante. Una volta fermati, il cliente è stato trovato con dell'hashish e il pusher con i 20 euro della dose più. Nelle mani del cliente è stato trovato un involucro contenente hashish, mentre il pusheraltre banconote e 4 dosi di hashish.

Scene analoghe si sono ripetute in via dei Sabelli, dove altri giovani extracomunitari sostavano sul marciapiede e cercavano di avvicinare più volte i passanti. Loro le dosi le avevano nascoste nel giubbotto e sotto un'automobile in via degli Etruschi. Anche per loro è scattato il fermo per spaccio.

Quindi, un altro individuo si è fatto notare mentre reclutava clienti nei pressi di un bar di via dei Sabelli, già nel mirino degli agenti che da qualche giorno lo tenevano sotto controllo. Gli agenti prima di bloccarlo hanno seguito a lungo le sue mosse, il giovane ha tentato di non farsi prendere e buttare l'hashish ma, una volta fermato è stato recuperato il sacchetto ed è stato trovato in possesso di un panetto di 40 grammi di hashish nel calzino e sette dosi già pronte nella tasca del giubbotto.


Successivamente il controllo è stato esteso anche al locale, in quel momento affollatissimo di cittadini stranieri. Durante le identificazioni dei presenti un cittadino italiano, R.S., di origini marocchine, ha cercato di eludere i controlli scagliandosi contro gli agenti in divisa ed è stato arrestato per oltraggio e lesioni. Un altro cittadino straniero H.A. di 22 anni, sempre originario del Marocco, è stato controllato e arrestato. A suo carico un decreto di espulsione a cui non aveva ottemperato. Per il locale è scattato il blocco della licenza per un mese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Lorenzo: maxi operazione antidroga, diversi pusher arrestati

RomaToday è in caricamento