NomentanoToday

Impianto sportivo di via Como, dopo 14 anni lavori al via: piscina e campi da tennis al posto del cemento

L’opera rimasta fantasma dal 2006 verso la realizzazione: ecco il progetto e i tempi previsti per il cantiere. Corsetti: “Subito bando per ricerca concessionario”

Il centro sportivo di via Como verrà realizzato. E’ stato approvato il progetto definitivo relativo al completamento dell’impianto sportivo che sarebbe dovuto sorgere già ben quattordici anni fa sui parcheggi interrati realizzati nel cuore del quartiere Nomentano. 

Il centro sportivo di via Como: opera "fantasma" dal 2006

Una vicenda annosa e ingarbugliata quella di via Como, ennesima opera fantasma della Capitale. Era infatti il 2006 quando il Comune di Roma, allora governato dal sindaco Veltroni, acquisì un’area privata, quella di uno storico circolo del tennis, dove collocò un intervento del Piano Urbano Parcheggi. Tre anni per la costruzione dei box interrati dati in concessione per 90 anni al privato in cambio degli oneri da utilizzare per la realizzazione di un centro sportivo sovrastante ad uso della cittadinanza. Tra rinvii e battaglie giudiziarie un nulla di fatto fino al novembre scorso quando la conferenza dei servizi ha dato il parere favorevole al progetto definitivo per la sistemazione della superficie rimasta per lungo tempo una spianata di cemento orrida e degradata. 

PUP di via Como: approvato il progetto definitivo

Nei giorni scorsi il via libera della Giunta Capitolina. Sopra il parcheggio interrato di via Como previsti: 4 campi da tennis, una piscina; un’area verde attrezzata al posto del campo polivalente previsto su via Imperia; opere edili del Museo Ipogeo; sistemazione a verde del Centro sportivo;  recinzione esterna del campo sportivo con risanamento dei marciapiedi; ristrutturazione della Club House e degli spogliatoi presenti all’angolo tra via Pavia e via Imperia.

I parcheggi interrati subito, i campi mai: in via Como il centro sportivo dovuto è "fantasma"

“A questo punto è indispensabile che ci si attivi immediatamente per l’individuazione, mediante bando pubblico, del futuro concessionario dell’impianto” - ha sottolineato il consigliere del Pd, Orlando Corsetti, già presidente dell’ex III Municipio. “Ciò dovrà avvenire in contemporanea all’esecuzione e alla successiva conclusione di lavori, in modo da poter assicurare fin da subito una puntuale e ottimale gestione dello stesso, evitando che il bene cada in stato di abbandono soprattutto considerando che le opere che verranno realizzate richiederanno una manutenzione quotidiana”. 

Il centro sportivo di via Como realtà entro il 2021

A metà gennaio prevista la conclusione del progetto esecutivo. I lavori, a quanto si apprende, inizieranno il 1 febbraio 2021 e avranno una durata di circa 8 mesi. Entro il prossimo anno via Como avrà, questa volta si spera davvero, l’agognato centro sportivo. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento