Castro Pretorio Castro Pretorio / Via del Macao

Castro Pretorio, coppia di fidanzati aggredita in via del Macao

In tre li hanno accerchiati per rapinare lei. Sono fuggiti dopo aver picchiato lui che li ha rincorsi allertando la polizia. Arrestato uno dei tre. In corso le indagini per rintracciare gli altri due complici

Li hanno accerchiati in via del Macao per rapinare lei della borsa e dopo aver picchiato lui, se la sono data a gambe. Al giovane 22enne però proprio non è andata giù di "incassare" e di vederli fuggire con la borsa della sua fidanzata.

Dopo averli rincorsi per un lungo tratto, giunto in via del Castro Pretorio, è riuscito a raggiungerne uno indicandolo alla Polizia, che in pochi minuti era arrivata sul posto con due Volanti dopo l'allarme dato al 113 dalla compagna.

Preso in consegna dai poliziotti, il giovane somalo di 28 anni, ha cercato di sfuggire agli Agenti del Commissariato San Lorenzo, diretto dalla dott.ssa Giovanna Petrocca, sferrando calci e pugni ma è stato bloccato ed arrestato per rapina aggravata.

I due fidanzati sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari e trasportati al Policlinico Umberto I. Al termine degli accertamenti, il somalo è stato accompagnato in carcere a disposizione dell'Autorità giudiziaria.


Sono in corso serrate indagini da parte della Polizia di stato finalizzate all'individuazione ed alla cattura dei complici riusciti a scappare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castro Pretorio, coppia di fidanzati aggredita in via del Macao

RomaToday è in caricamento