Giovedì, 18 Luglio 2024
Castro Pretorio San Lorenzo / Viale dell'Università, 4

La "ciclabile dei fuori sede" bloccata per motivi di sicurezza. E nel cantiere c'è anche un bivacco

La Termini-Sapienza doveva essere conclusa a febbraio, ma il tratto su viale dell'Università non va avanti

Che fine ha fatto la ciclabile di 750 metri che dovrebbe collegare l'università Sapienza con la stazione Termini? Il cantiere è iniziato a metà novembre scorso e avrebbe dovuto concludersi entro il mese di febbraio 2024. Ma è proprio da quel mese che, nel tratto di viale dell'Università, è tutto fermo. 

"Ora et pedala", come stanno le piste ciclabili di Roma

Tre anni per l'ok alla ciclabile Termini-Sapienza

La ciclovia, fortemente voluta dai Giovani Democratici del II municipio e finanziata dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con 595mila euro, è un'idea che parte da lontano. Il progetto è stato proposto dagli under 30 del Pd locale in piena pandemia, nel 2020. L'arrivo dei fondi da parte del ministero ha sbloccato l'iter, supportato dalla maggioranza di centrosinistra. Dopo alcune modifiche (non passa per via Gobetti, ma per viale dell'Università) e una conferenza dei servizi, a distanza di tre anni è stato aperto il cantiere. 

ciclabile termini sapienza cantiere abbandono

Cantiere fermo per motivi di sicurezza

Circa 300 metri, quindi quasi metà dell'intero percorso, passano però proprio di fronte al Palazzo dell'Aeronautica Militare. Un "piccolo" particolare che evidentemente è sfuggito in sede di sopralluoghi preliminari. Perché, a quanto si apprendere, il ministero della Difesa ha avanzato preoccupazioni rispetto al passaggio della ciclabile. Questioni di sicurezza che richiedono degli accorgimenti. Il cantiere su viale dell'Università è così totalmente fermo, lasciato all'abbandono, alla crescita di piante infestanti e ai bivacchi. 

Un bivacco di fronte all'Aeronautica

Proprio di fronte all'Aeronautica, infatti, da qualche settimana un senza dimora ha allestito la sua "residenza". Utilizzando alcuni materiali abbandonati nel cantiere, la rete arancione che lo delimita, un pallet e qualche coperta ha creato uno spazio protetto, nel mezzo della carreggiata. Per il resto il corridoio di viale dell'Università da quattro mesi è in condizioni di degrado diffuso.

Fine lavori entro l'anno

Secondo quanto raccolto da RomaToday, le interlocuzioni tra Roma Capitale, Questura e ministero della Difesa sono in corso, arrivate quasi a una felice conclusione. Tanto che la ripresa dei lavori è prevista subito dopo l'estate, con l'obiettivo di concludere entro la fine dell'anno.

ciclabile termini sapienza cartello cantiere 

I ciclisti romani: "Ciclovia inutile"

L'associazione "Salva i ciclisti" di Roma nei giorni scorsi ha polemizzato senza fare prigionieri: "Ma chi autorizza questi progetti e chi li mette a gara? Ogni volta, c'è una sospensione. Tra le altre cose questa ciclabile è pensata male e realizzata peggio - accusano - perché è piena di attraversamenti pericolosi e innaturali, ci sono rampe a pendenza elevatissima. Nessun ciclista urbano ci si infognerà". Un parere confermato da Sandro Calmanti di "Salva i ciclisti": "Solo il tratto di viale dell'Università ha due attraversamenti, in 300 metri - aggiunge - e capisce bene che per uno che deve raggiungere velocemente la Sapienza per andare a lezione non è comodissimo. Queste opere dovrebbero invogliare coloro che non usano la bici ad abbandonare la macchina, ma non sarà così. Invece, per chi da anni si muove in bici, una ciclabile come questa non cambia nulla nella mobilità quotidiana in città". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "ciclabile dei fuori sede" bloccata per motivi di sicurezza. E nel cantiere c'è anche un bivacco
RomaToday è in caricamento