menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Bologna, dopo il crollo dello storico pino i bambini della scuola piantano una sughera

L'albero al posto del pino di 20 metri crollato su auto e scooter lo scorso dicembre. L'assessore Fabiano: "Aveva lasciato vuoto in zona". Nuove alberature anche a Porta Pia e quartiere Trieste

Una sughera al posto dello storico pino di piazza Bologna crollato e per questo rimosso lo scorso dicembre. E’ il dono dei bambini e delle bambine della II C della scuola primaria Falcone e Borsellino e delle famiglie che hanno voluto rimpiazzare l’albero simbolo della zona portato via in pezzi due mesi fa. 

Piazza Bologna: il pino di 20 metri crollato

Era infatti la piena notte del 9 dicembre scorso quando il pino di circa 20 metri squarciò il silenzio dell’intero quartiere. Prima il fruscio, lo scricchiolio del legno e il tonfo sordo con l’albero collassato su automobili e scooter parcheggiati in via Giovanni Severano, all’altezza del civico 33. A pochi passi dall’angolo con via Vincenzo Forcella. Fortunatamente, vista l’ora, non si registrò alcun ferito: l’indomani mattina solo disagi alla viabilità locale. L’assenza dell’albero ha cambiato il panorama e lo scenario al quale tutti li erano abituati. 

Paura a Piazza Bologna: crolla in strada pino di venti metri, danneggiate auto e scooter 

Una sughera al posto dello storico pino di via Severano

Il pino di via Severano è caduto in strada “lasciando un grande vuoto”. “Un vuoto per tutti coloro che ci erano cresciuti insieme e anche per tutti noi che lo abbiamo sempre visto così grande e imponente in quella piccola strada” - ha ricordato l’assessore alle Politiche Ambientali e al Verde del II Municipio, Rino Fabiano. Ieri la piantumazione della nuova sughera di 14 anni. Prenderà l’eredità verde del pino crollato. 

“Grazie di cuore ai bambini e le bambine della II C della scuola primaria Falcone e Borsellino di via Reggio Calabria, ai loro genitori che li hanno accompagnati, alla loro insegnante e a tutti i residenti dei condomini intorno che hanno partecipato”. Una piantumazione che ha coinvolto l’intero quartiere. “Una piccola grande impresa di rimettere a dimora un nuovo bene comune...un nuovo albero".

Nuove alberature a Porta Pia e quartiere Trieste

Nei giorni scorsi il Municipio II ha piantato nuovi alberi anche a Porta Pia e nel quartiere Trieste. Sono arrivate 15 fotinie su via Alessandria “e sono state anche risistemate diverse piante che nel tempo si erano piegate”. A via Malta, nel quartiere Trieste, sono stati invece piantati 16 aceri campestri in sinergia con il Comitato Piazza Caprera, “che - ha spiegato Fabiano - insieme agli Amici di Villa Leopardi e agli Amici di Porta Pia, ha realizzato un bellissimo intervento di riqualificazione a Piazza Trento utilizzando in modo esemplare dei piccoli fondi che la Regione Lazio ha loro dato dopo aver partecipato ad un bando. Tutti gli interventi sono condivisi con l'Ufficio Giardini di Roma Capitale”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento