Giovedì, 28 Ottobre 2021
Olevano Romano Olevano Romano

Grande successo per l'evento "Notte a Olevano Romano" in collaborazione con l'Istituto tedesco di cultura

Esibizioni musicali, degustazione di prodotti tipici e arte in un connubio che funziona da oltre 200 anni

"Notte a Olevano Romano" è stata un' iniziativa, fortemente voluta dal direttore dell’istituto di Cultura Tedesco in Italia, con sede a Villa massimo a Roma.

Ed è stata senza dubbio l’occasione anche per far ritrovare, con una “magica” serata, tanti amici e soprattutto tanti giornalisti locali e della stampa estera nella meravigliosa cornice di villa della Serpentara ad Olevano Romano dove era stata allestita per l'occasione la mostra dell'artista Sara Masuger.

A seguire presso casa Baldi, una splendida villa sita sul punto più alto della città di proprietà del Governo Tedesco, i numerosi invitati hanno potuto assistere al singolare concerto di percussioni sulla viola di gamba poggiata su un tavolo di due bravissimi artisti italiani Matteo Rossi e Simone Bittà,  in prima italiana,  che hanno effettuato la loro performance dal titolo: “ Objectied, 2015 7’”.

Ancora una lettura di Masum Faryar  Legge da Buskashi ( - traducibile come “acchiappa la pecora/capra”. Si tratta di un diffusissimo gioco afgano dove due squadre di cavalieri si contendono la carcassa di una capra decapitata ( N.d.T.). la Versione italiana è stata interpretata da Lorenzo Profeta.

Per chiudere in bellezza una ricca degustazione di prodotti locali e vino Rosso Cesanese DOC di Olevano Romano e, fino alle ore 24 , il Dj set Bjorn Storig (Stil Vor Talent).

Una serata che è il simbolo di un connubio tra la città di Olevano e l'istituto di cultura tedesco che dura da oltre 200 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande successo per l'evento "Notte a Olevano Romano" in collaborazione con l'Istituto tedesco di cultura

RomaToday è in caricamento