rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Monteverde Portuense / Via Isacco Newton

Voragine sotterranea in via Newton: i lavori su fogna e asfalto toccano al condominio

Il Simu riprenderà in carico l'area a cantiere terminato

A ripristinare fogna e asfalto penserà il condominio. In via Isacco Newton, alla voragine sotterranea che da giorni tiene in scacco il quadrante di Roma ovest, non interverrà il Simu. Lo ha comunicato la presidente del XII municipio Silvia Crescimanno: "L'area è stata ufficialmente consegnata oggi dal Simu all'amministratore del condominio di via Luigi Corti 51, che avrà dunque l'onere di realizzare oltre al proprio nuovo allaccio alla rete fognaria anche il completo ripristino della sede stradale". 

Per quale ragione ci si affida a terzi per i lavori su un'arteria di grande viabilità? La fogna è privata, ed è la rottura di una tubatura ad aver provocato l'apertura della depressione di circa 30 metri quadrati nel sottosuolo. Questo quanto evidenziato dallo stesso dipartimento ai Lavori pubblici, che riporta il dato nell'apposito verbale di consegna dell'area: "Dalle indagini esperite è stato possibile appurare il nesso di causalità tra il fenomeno (ndr. cavità sotto la sede stradale) e la rottura del fognolo privato". 

Mentre scriviamo, la ditta è a lavoro. "Dovrebbe terminare tutto entro l'inizio della prossima settimana" spiega l'assessore ai Lavori pubblici del XII municipio. E a controllare che il ripristino del manto stradale sia effettuato a regola d'arte? "Ci penseranno i tecnici del dipartimento Simu, direttamente competente". Sperando che il meteo non si metta di traverso con piogge o acquazzoni lampo. Perché la chiusura del tratto di strada sta comportando una serie di disagi non da poco al traffico dell'intero quadrante. E i cittadini chiedono a gran voce un ritorno alla normalità. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voragine sotterranea in via Newton: i lavori su fogna e asfalto toccano al condominio

RomaToday è in caricamento