Venerdì, 19 Luglio 2024
Monteverde

Siccità, a rischio il laghetto di villa Pamphili. Alfonsi: "Sorvegliamo con attenzione l'ecosistema"

L'assessora ha poi precisato: "Non ha niente a che fare con i lavori all'impianto di irrigazione"

Il lago di villa Pamphili è in secca, ma "non vi è alcun nesso con i lavori fatti nell'impianto di irrigazione". A dirlo è l'assessora all'Ambiente Sabrina Alfonsi. "Sorvegliamo con attenzione per evitare che l'ecosistema del laghetto entri in sofferenza". 

Nelle scorse settimane sono stati effettuati degli interventi all'impianto di irrigazione del parco, ma il problema, assicura Alfonsi, è esclusivamente legato alla siccità che sta mettendo a dura prova tutti gli specchi d'acqua della città. Quello di villa Pamphili si è trasformato in una piccola palude, dalla quale sono emerse anche carcasse di animali che gli stessi cittadini hanno ritrovato. L'allarme è stato lanciato giorni fa dall'associazione Earth. Una situazione simile riguarda anche il laghetto presente nel parco degli Acquedotti. Anche qui una preoccupante diminuzione del livello dell'acqua. 

"C'è meno acqua in città, è un fatto. Roma è investita da una siccità che quest'anno è particolarmente dura. Ogni luglio il lago di villa Pamphili va in secca e quest'anno accade più del solito" ha detto ancora Alfonsi. A denunciare le condizioni del laghetto della villa, i consiglieri del M5s Daniele Diaco e, del XII municipio, Alessandro Galletti. "Chiediamo al sindaco Gualtieri e all'assessora Alfonsi di monitorare con estrema attenzione la situazione di questa superficie d'acqua e di attivarsi il prima possibile per scongiurare potenziali conseguenze catastrofiche per la popolazione animale presente nel lago".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siccità, a rischio il laghetto di villa Pamphili. Alfonsi: "Sorvegliamo con attenzione l'ecosistema"
RomaToday è in caricamento