Monteverde Monteverde / Piazza San Giovanni di Dio

Mercato San Giovanni di Dio, “c’è il progetto ma non i soldi”

Il punto sull’area mercatale in commissione Commercio: “Abbiamo richiesto i fondi”, dicono i tecnici. Le opposizioni attaccano: “Il cantiere è definanziato”. Una mozione Cinque Stelle sulla stessa linea

Servono cinque milioni di euro per la riqualificazione del mercato di piazza San Giovanni di Dio: il concorso di idee è terminato ed è stato individuato il progetto vincitore, ma senza i soldi, ovviamente, il cantiere non parte. Precedenti stanziamenti da parte del bilancio capitolino riportavano la voce per poco più di 4,8 mln di euro che avrebbe garantito il battesimo dei lavori. Nell’ultimo bilancio approvato però il finanziamento è sparito, complici le lungaggini burocratiche e “i conflitti interni alla maggioranza Cinque Stelle che hanno impedito l’approvazione persino del parere sul bilancio municipale” – questo il parere delle opposizioni, i cui esponenti sono stati raggiunti al telefono da Roma Today. Serve dunque una variazione nel bilancio del Campidoglio per garantire che si possa allestire l’area dei lavori.

La posizione della maggioranza che governa il XII Municipio è intanto agli atti e non muta di troppo il quadro di fatto appena descritto. Una mozione approvata dal parlamentino di via Fabiola lo scorso 12 maggio, a prima firma Cinque Stelle (Cardillo – Caputo) recita: “Si è concluso l’iter progettuale del Concorso di progettazione [per il mercato] ed è stato individuato il vincitore. Il SIMU ha richiesto in fondi per la realizzazione del mercato di San Giovanni di Dio da inserire nella prossima variazione di bilancio”. Tale situazione di fatto è stata confermata dai tecnici auditi in commissione Commercio il 25 maggio: “La richiesta di ripristino dello stanziamento è alla posizione 6 fra le nuove proposte che abbiamo fatto ”, hanno spiegato i funzionari del dipartimento SIMU.

Ecco come sarà il nuovo mercato di San Giovanni di Dio

“Ho passato questa commissione a chiedere notizie riguardo il finanziamento, arrivo alla fine e le risposte non ci sono”, ha scandito la consigliera PD Giulia Tempesta in videoconferenza: “I soldi sono nella variazione di bilancio, auspichiamo che essa venga approvata così che possano partire i lavori”, ha dichiarato Massimo Simonelli, presidente Cinque Stelle della Commercio. Al termine della seduta si è scatenato il bombardamento delle opposizioni, a mezzo comunicati stampa: “Da parte del gruppo del PD è stata avanzata ancora una volta la richiesta di chiarimenti e rassicurazioni sullo stanziamento economico, che da come risulta nell’ultimo bilancio approvato dall' amministrazione Raggi è stato stralciato. Un taglio di fondi che ha lasciato in forte preoccupazione operatori, residenti e cittadini. Abbiamo chiesto pertanto che la giunta agisca con urgenza e che a partire dalla prossima ed imminente variazione di bilancio venga dato subito un segnale positivo per la parte economica propedeutica alla realizzazione dell'opera”, scrivono Tempesta ed Elio Tomassetti, capogruppo PD in XII Municipio.

“La Lega per prima già da dicembre ha smascherato il vergognoso definanziamento da 5 milioni di euro sul bilancio capitolino per il rifacimento del mercato di Piazza San Giovanni di Dio. Grazie al M5S ora abbiamo il progetto definitivo ma non i soldi per l’intervento. A nulla sono valse le rassicurazioni fin ora avute sia in Municipio che in Comune, un patetico rimbalzo su un futuro assestamento di bilancio. Il tempo è finito così anche la pazienza di operatori, commercianti e residenti”, incalza Giovanni Picone, per il Carroccio municipale. In effetti, anche la mozione Cinque Stelle impegna la presidente e la giunta del Municipio XII a “richiedere formalmente alla sindaca di Roma Capitale, all’Assemblea Capitolina e agli assessorati competenti di inserire nella prossima variazione di bilancio per l’annualità 2021 i fondi per la realizzazione del nuovo mercato di Piazza San Giovanni di Dio”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato San Giovanni di Dio, “c’è il progetto ma non i soldi”

RomaToday è in caricamento