MonteverdeToday

Festa dell'Albero senza confini. Cri e Legambiente insieme al centro prima accoglienza di via Ramazzini

Firmato un accordo quadro per iniziative comuni a partire dal territorio del XII Municipio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Nel parco di Via Ramazzini Croce Rossa di Roma e il Circolo Legambiente Monteverde "Ilaria Alpi" insieme per la "Festa dell'Albero". All'interno del parco di Via Ramazzini è stato piantato un ulivo, come simbolo di integrazione, nel luogo che ospita da alcuni mesi anche le persone migranti nel centro di prima accoglienza. Una festa "senza confini" che vuol essere un buon auspicio per la vita futura. Con l'occasione Croce Rossa di Roma rappresentata dal Presidente Debora Diodati e il "Circolo Legambiente Monteverde Ilaria Alpi" rappresentato dalla Presidente Paola Di Prospero, hanno firmato un accordo quadro per iniziative comuni a partire dal territorio del XII Municipio volte all'integrazione delle persone migranti. Hanno partecipato i volontari delle due associazioni, alcuni ragazzi ospiti dell'Hub di prima accoglienza e in rappresentanza del Comune di Roma, Antonello Mori Direttore del Servizio Giardini.

Torna su
RomaToday è in caricamento