MonteverdeToday

Malagrotta 2 fa tremare il municipio XII: l’ex consigliera grillina passa ai Verdi

Patrizia De Luigi, approdata nel gruppo misto, critica l’operato della giunta Crescimanno: “Non hanno supportato le battaglie della commissione speciale Malagrotta”

La maggioranza eletta nel Municipio 12

Nel Municipio XII sono soltanto dodici i consiglieri rimasti legati alla presidente Crescimanno. Ne servono però tredici per continuare ad avere la maggioranza. Il consiglio è formato infatti da 25 consiglieri. Questo significa che, per evitare eventuali mozioni di sfiducia, la minisindaca dovrà contare sul proprio voto.

L'addio ai 5 stelle

L’ultima grillina ad aver lasciato la maggioranza è stata Patrizia Di Luigi. Passata al Gruppo misto a Gennaio, ha ora deciso di passare ai Verdi. “E’ il partito che, negli anni, si è maggiormente distinto nella difesa dei temi per cui mi batto anche io” ha sottolineato Di Luigi, presidente della Commissione Speciale Malagrotta. L’idea di lasciare la maggioranza, per la grillina, è arrivata lo scorso inverno. Una decisione sofferta per chi, appoggiando il Movimento Cinque Stelle, aveva creduto alla promessa che nella Valle Galeria non sarebbero arrivate più discariche.

La distanza con la Giunta Crescimanno

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata l’autorizzazione della discarica di Monte Carnevale, arrivata il 31 dicembre” ha spiegato la consigliera a RomaToday. Non si è trattato dell’unico boccone amaro. “Come Commissione speciale Malagrotta abbiamo prodotto, in questi tre anni, numerosi atti. Ad esempio abbiamo presentato una mozione per chiedere la chiusura della trasferenza di Ponte Malnome quando gli impianti della Colari, a fine dicembre, hanno ripreso a funzionare a pieno regime. Purtroppo il nostro lavoro non è stato adeguatamente supportato dalla presidente e dalla sua Giunta” ha sottolineato Di Luigi.

Il passaggio ai Verdi

Il tradimento degli obiettivi per cui ci si era candidati, è quindi all’origine del passaggio dal Movimento 5 Stelle al Gruppo Misto. L’approdo nei Verdi è invece frutto di una scelta ragionata, maturata dopo sei mesi dall’addio al movimento fondato da Beppe Grillo. “Abbiamo apprezzato la scelta coerente della Consigliera Di Luigi di passare prima al gruppo misto ed oggi in Europa Verde – ha commentato Guglielmo Calcerano, portavoce romano del partito ecologista – noi siamo l’unica forza politica che da oltre 20 anni ha una sola proposta per la Valle Galeria. E la nostra proposta va nella direzione del risanamento e della riqualificazione”.

In difesa della commissione speciale Malagrotta

Soddisfazione, per la scelta dell'ex pentastellata Di Luigi, è stata espressa anche da Angelo Bonelli, coordinatore nazionale dei Verdi  "Difenderemo con determinazione il tuo ruolo di presidente della Commissione per la discarica di Malagrotta- ha poi aggiunto Bonelli, nella conferenza stampa virtuale con cui è stato lanciato il passaggio della consigliera ai Verdi -  alla fine contano le persone e spero non siano fatti dei giochi politici di lottizzazione. La nostra missione e' costruire un futuro diverso, una casa accogliente a partire da Malagrotta in cui dobbiamo agire localmente e pensare globalmente in connessione con le grandi battaglie che si fanno nel mondo. Non siamo cittadini isolati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maggioranza in bilico

Il proposito di trasformare l’ex cava di Monte Carnevale nella nuova discarica di Roma, sta mettendo in forte dubbio la tenuta del Municipio XI. Non da oggi, visto che la consigliera è approdata nel gruppo misto, dov’erano già arrivati gli ex grillini Massimiliano Quaresima e Francesca Benevento. Nessuno di loro però aveva deciso di vestire la casacca d’un altro partito. Lo aveva fatto solo la Consigliera Grosseto che però, dopo essere passata a Fratelli d’Italia ed alla Lega, è incredibilmente tornata nella maggioranza pentastellata. L’ approdo di un ex grillino ad un partito ecologista, nel territorio con la maggiore concentrazioni d’impianti per il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti, è una novità. La scelta di Patrizia Di Luigi rappresenta dunque una notizia da non sottovalutare per la tenuta della maggioranza della presidente Crescimanno.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

  • Centro commerciale Maximo, salta l'inaugurazione: le insegne sono coperte e sull'apertura cala il silenzio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento