Mercoledì, 17 Luglio 2024
Monteverde Viale Isacco Newton

Forza Nuova ricorda l'esponente di estrema destra Kapplerino: "Una vergogna. Intervenga il Prefetto"

L'evento è fissato per venerdì 23 giugno, 29esimo anniversario dalla morte, annunciato con manifesti affissi nel quartiere. Il centrosinistra: "Manifestazione inaccettabile"

Forza Nuova organizza un evento in memoria di Elio di Scala, ma i municipi si oppongono e minacciano l'intervento di Questura e Prefettura. L'appuntamento lanciato con manifesti sparsi sul territorio è fissato per venerdì 23 giugno alle 18, nella data del 29esimo anniversario di morte dell'esponente di estrema destra. 

Una manifestazione definita "inaccettabile e vergognosa" dai presidenti di centrosinistra dei municipi XII e XI, Elio Tomassetti e Gianluca Lanzi. "Ci opporremo duramente e chiederemo al questore e al prefetto di non autorizzare questo evento, che lede l'immagine della nostra città, Medaglia d’oro al Valor Militare per la Resistenza, che rifugge nostalgie fasciste e criminali" dichiarano in nota. 

Chi era Elio Di Scala

Di Scala, detto Kapplerino, fu ucciso a 31 anni durante la sua terza rapina ai danni della Banca Commerciale Italiana (Comit) in via Isacco Newton nel quartiere Portuense. Intorno alle 15.30 del 23 giugno 1994, morì sul colpo nel mezzo di  un conflitto a fuoco, raggiunto da un colpo di pistola alla testa. La notte successiva, in via Newton, furono deposti un mazzo di fiori e un biglietto con la scritta: "Muore un camerata, ne nascono altri cento. Elio Di Scala Presente". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza Nuova ricorda l'esponente di estrema destra Kapplerino: "Una vergogna. Intervenga il Prefetto"
RomaToday è in caricamento