Mercoledì, 28 Luglio 2021
Bravetta

Forte Bravetta: al via la bonifica per realizzare “Un grande parco”

Dallo scorso 29 aprile l'area intorno all'ex Forte Bravetta è diventato di proprietà del Comune di Roma che promette la bonifica delle aree verdi, un'attività di solvegliaza per evitare occupazioni e presto la realizzazione: “Di un polo storico-culturale sulla Memoria associato ad un grande parco”

E' un'area enorme e al momento quasi totalmente non utilizzabile ma soprattutto inaccessibile ai residenti della zona. I terreni che circondano l'ex Forte Bravetta, nel XVI municipio, sono 10,6 ettarifacenti parte della riserva naturale protetta della Valle dei Casali che ora il Comune vuole restituire ai cittadini.

Il Comune ha rilevato l'area il 29 aprile scorso e ieri c'è stato il primo sopralluogo tecnico voluto da Alemanno.  Mettere in sicurezza alcuni edifici e strutture, la bonifica delle aree verdi che verranno aperte al pubblico e l'individuazione di percorsi fruibili dai cittadini e dalle scuole sono i primi interventi previsti nell'immediato.

Più avanti si pensa di: "Realizzare all'interno dell'ex Forte Bravetta un grande polo storico-culturale sulla Memoria degli eventi principali del Novecento, associato ad un grande parco, che rappresenta un ecosistema da preservare e da valorizzare per consentire la sua fruizione da parte dei cittadini",  ha dichiarato il delegato del sindaco alla Memoria Claudio Procaccia.

"Per la realizzazione di questo grande progetto - aggiunge - saranno chiamati a partecipare studiosi e associazioni. L'idea è quella di creare un'area che abbia un ampio respiro culturale nel rispetto dell'immagine di Roma nella sua dimensione di municipio, per evidenziare il legame con il territorio, di Capitale d'Italia e di città di rilievo mondiale ed inserita nei più importanti circuiti culturali internazionali".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forte Bravetta: al via la bonifica per realizzare “Un grande parco”

RomaToday è in caricamento