Domenica, 21 Luglio 2024
Monteverde Monteverde / Via del Casaletto, 260

L'istituto paritario che ospita 15 bambini ucraini: "Abbiamo insegnanti e psicologhe bilingue"

E' il San Giuseppe a via del Casaletto, Monteverde Nuovo. Lì operano già docenti e professionisti di origine ucraina

A Monteverde Nuovo l'istituto San Giuseppe Casaletto è andato oltre la raccolta di beni per i profughi ucraini, decidendo di accogliere un gruppo di bambine e bambini in fuga dalla guerra. Sono 15, dai 2 ai 5 anni, inseriti nella scuola paritaria diretta da Emanuela Corrao e Barbara Subrizi. 

L'inserimento dei piccoli migranti è stato reso ancora più agevole dalla presenza di insegnanti ucraine nel corpo docenti del San Giuseppe. "Abbiamo dedicato ai bambini - raccontano la preside e la direttrice - un'aula della scuola per l'infanzia affinché fossero in contatto con bambini italiani per facilitarne la socializzazione e l'integrazione". 

"Nella nostra organizzazione abbiamo una assistente ucraina  - continuano - che si occupa dei bambini ed una psicologa ucraina che parla italiano e inglese, mentre le famiglie hanno supportato i nostri sforzi con giochi e materiale didattico. L’intero quartiere è stato molto solidale, c'è chi ha donato i pasti e chi realizza spettacoli di intrattenimento”.

Come spiegano dal San Giuseppe, che accoglie dall'infanzia al liceo e negli ultimi anni ha puntato molto su bilinguismo e digitale, l'obiettivo in questo momento è "offrire un inserimento lungimirante a tutti i bambini costretti alla fuga, stiamo insegnando loro la lingua italiana per poterli inserire nelle nostre classi già da settembre prossimo". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'istituto paritario che ospita 15 bambini ucraini: "Abbiamo insegnanti e psicologhe bilingue"
RomaToday è in caricamento