rotate-mobile
Val melaina Via Ventotene

Via Ventotene, slalom tra transenne e cartacce verso Stazione Jonio

La strada nota ai più per la tragica esplosione del 2001 versa in condizioni di precarietà da tempo: "E' così che si tutelano residenti e utenti della B1?"

Di fronte alla Stazione Jonio una piazza ancora area cantiere luogo di sfogo per vandali e incivili, di lato una strada - via Ventotene - della quale spesso gli abitanti denunciano condizioni di incuria: nell'ottobre scorso era stata una residente a segnalare come la "messa in sicurezza" li fosse realizzata addirittura con una cassetta di legno.

E a ben vedere oggi nella via, tristemente nota ai più per la tragica esplosione del 2001, la situazione - a parte un po' più di ordine - non sembra poi così tanto differente. 

Ai lati transenne e recinzioni perenni, in terra rifiuti e cartacce. Questo il cammino che gli utenti della B1 si trovano a dover percorrere per raggiungere la Stazione Jonio: "Intervento strategico per tutelare i residenti e tutti quei cittadini che vanno con passo veloce verso la metro...e menomale che l'apertura è stata definita epocale" - commenta Lorella Giribaldi del Comitato Indipendente Valmelaina. 

Una, l'ennesima, stoccata al Municipio affinchè provveda a rimuovere una situazione di precarietà e rendere il passaggio verso lo snodo più agevole e decoroso. 


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ventotene, slalom tra transenne e cartacce verso Stazione Jonio

RomaToday è in caricamento