rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Val melaina Fidene / Via Fiastra

Verranno (finalmente) portate via le automobili abbandonate sotto le case popolari

Ater e polizia locale impegnate nella bonifica dei luoghi sotto le palazzine Ater

Venti auto distrutte, abbandonate lì da chissà quanto tempo. Materassi e rifiuti di ogni tipo abbandonati sotto le abitazioni dell’Ater, dove vivono circa 200 persone. È questo lo spettacolo desolante che presenta via Fiastra, una strada senza uscita a Colle Salario. Una situazione di estremo degrado che, questa estate, vedrà finalmente un intervento di bonifica e ripristino del decoro.

Ad annunciare le operazioni di pulizia e rimozione delle vetture abbandonate è stato il presidente del III municipio, Paolo Emilio Marchionne. Durante il sopralluogo nel quartiere, al quale erano presenti anche l’assessore alle politiche ambientali, Matteo Zocchi, e la polizia di Roma Capitale, Marchionne ha confermato la “rimozione di circa 20 auto abbandonate e la pulizia generale delle strade in tutto il quartiere per ridare dignità a chi abita qui. È un agosto di pianificazione e interventi nei quartieri del III municipio, per ripartire a settembre con nuove energie per nuovi obiettivi politici e amministrativi”.

Anche rimuovere un’automobile diventa un fatto straordinario

È indubbio che quelle automobili, insieme alla spazzatura di ogni genere, siano lì da tanto tempo. Le persone che vivono negli alloggi di edilizia residenziale pubblica sono costrette a vivere in quello che sembra una sorta di “Bronx” capitolino, uno scenario quasi post apocalittico, visto il livello di abbandono dei luoghi. Per questo, anche un fatto normale, come può essere rimuovere un’auto, diventa un qualcosa di eccezionale.

bonifica colle salario 3-3

Pulizia finita entro metà settembre

“Il lavoro difficile di questi mesi – spiega a RomaToday l’assessore alle politiche ambientali, Matteo Zocchi - è stato coinvolgere tutti gli enti preposti per fare questa operazione, nello specifico l’Ater e la polizia locale. Insieme a loro abbiamo verificato lo stato delle cose e deciso come intervenire. Purtroppo, quello spazio, visto che si tratta di una strada chiusa, si presta molto agli avventori senza scrupoli. Ci è stato garantito da Ater e polizia locale che entro metà settembre le auto verranno rimosse, con i costi tutti a carico di Ater”.

bonifica colle salario 2-2

Il dialogo tra gli uffici

Il fatto incredibile, che può lasciare sconcertato il semplice cittadino, è che alcune di quelle automobili si trovano lì da molti anni. Addirittura, all’interno di qualche vettura sono cresciute delle piante, a testimonianza di quanto tempo sia trascorso dal momento dell’abbandono. “Siamo nella città in cui l’ordinario è diventato straordinario – riprende Zocchi - in questi 9 mesi ho capito che anche la cosa più banale può diventare un fatto epocale. La macchina amministrativa va oliata e fatta funzionare meglio. Uno dei compiti della politica, oggi, è riuscire a mettere in comunicazione uffici e amministrazioni diverse. Non è stato banale portare sul luogo la polizia locale e l’Ater per concordare gli interventi. Ora bisognerà controllare tutte le targhe, per capire quali siano le vetture abbandonate e quali no. Insomma, c’è ancora del lavoro da fare ma, come ci è stato detto, entro metà settembre la situazione sarà risolta”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verranno (finalmente) portate via le automobili abbandonate sotto le case popolari

RomaToday è in caricamento