MontesacroToday

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Case popolari, arriva lo sfratto per una coppia di anziani: cardiopatico finisce in ospedale

L’ufficiale giudiziario si è presentato stamattina nell’abitazione di Carmela e Giovanni al Tufello. Il 68enne accusa un malore e finisce in ospedale.

 

Era nell’aria, ma non lo aspettavano tanto presto. Così stamattina, martedì 18 settembre, l’ufficiale giudiziario insieme agli agenti della Polizia locale, su ordine e iniziativa della Procura di Roma, hanno suonato alla porta di Carmela Lombardi e Giovanni Leonetti, rispettivamente di 64 e 68 anni, per seguire lo sfratto dalla loro casa popolare in cui vivono da più di 40 anni. Un locale seminterrato a cui mancherebbe l’agibilità ma che, come scritto nel verbale redatto dagli agenti stamattina, è una casa che “andrebbe riassegnata”.

Sfratto che si è concluso “solo” con il sequestro perventivo dell’immobile perché Carmela si è chiusa in casa, mentre all’esterno Asia Usb e il Comitato inquilini case popolari del Tufello, hanno provato a far ragionare gli operatori intervenuto per liberare l’alloggio.  "Questa è l'altra faccia di 'scroccopoli' - dice Fabio di Asia Usb - questi non sono i furbi, i privilegiati, perchè vivono in uno scantinato a cui mancherebbe l'agibilità. E ora il Comune la vuole riassegnare? Chiederemo la regolarizzazione di questi inquilini perchè dopo tutti questi anni è il minimo che si deve fare".

“Sono anni che chiedo di avere un contratto regolare di affitto visto che già ricevo il bollettino per il canone e gli oneri accessori - spiega Carmela ancora fortemente provata e preoccupata per il marito trasportato in ambulanza all’Umberto I di Roma - perché vogliono invece buttarci in mezzo ad una strada? Siamo anziani, mio marito è malato e viviamo con la sua pensione di invalidità. Dove dobbiamo andare?”. Una domanda a cui non riesce a darsi una risposta.

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento