MontesacroToday

La scuola a intermittenza, dopo due settimane tornano in classe i bambini della materna “inagibile”

Per gli 84 alunni della Monte Cardoneto nuove aule nella scuola accanto, Caudo: "E' stato piccolo miracolo"

“Nuovamente a scuola entro il 15 ottobre” e così è stato. Sono tornati in classe i bambini della scuola Monte Cardoneto: la materna del Tufello chiusa dai vigili del fuoco lo scorso 29 settembre dopo il riscontro di evidenti segni di cedimento di strutture portanti e divisori, lesioni oblique e avvallamento del giardino interno.

La materna del Tufello "inagibile"

Due settimane a casa, con le famiglie costrette ad organizzarsi e far fronte al disagio, mentre la macchina amministrativa lavorava ad una soluzione alternativa: il trasferimento nelle aule della vicina scuola Angeli della Città che ha accettato di ospitare i piccoli della materna “inagibile”. Spazi puliti, pareti tinteggiate e trasloco di arredi e giochi. 

I bambini della Monte Cardoneto ospiti nella scuola accanto

“E’ stato un piccolo miracolo che ha permesso di consegnare in poco più di due settimane nuove aule colorate, pulite, sicure e luminose a tutti i bimbi, bimbe e alle loro educatrici” - ha commentato il presidente del Municipio III, Giovanni Caudo, ringraziando chi ha reso possibile la veloce alternativa. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Materna “inagibile” per crepe, i bambini cambiano scuola: iniziato il trasloco di banchi e giochi

“Vedere le bambine e i bambini che entravano e riprendevano le loro attività nelle aule con i loro giocattoli è stata la cosa più bella. Un ringraziamento ai genitori per la pazienza dimostrata, ma vi assicuro - ha concluso il minisindaco - che prima di così non era possibile fare. Non volevamo un intervento di emergenza ma offrire spazi idonei per continuare il progetto formativo della scuola e assicurare i meglio ai nostri bambini. E lo abbiamo fatto”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento