MontesacroToday

Tufello: la palestra popolare Valerio Verbano firma accordo ventennale con Ater

Ad annunciarlo, con un post su Facebook, sono gli stessi organizzatori. A stretto giro anche Ater conferma l'accordo

La Palestra popolare "Valerio Verbano", storico presidio sociale, culturale e sportivo del quartiere romano del Tufello, ha firmato un contratto di 20 anni con l'Ater regolarizzando la propria posizione e chiudendo il processo penale per l'occupazione dei locali a carico di alcuni dei ragazzi che gestiscono l'impianto. Ad annunciarlo, con un post su Facebook, sono gli stessi organizzatori. A stretto giro anche Ater conferma l'accordo. 

Una firma frutto di un lungo lavoro che premia un progetto virtuoso. Soddisfatto  il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti: "La palestra dedicata a Valerio Verbano è un progetto particolarmente virtuoso che in questi anni ha rappresentano nel quartiere del Tufello di Roma un punto di riferimento importante per tantissimi giovani ragazzi e per le loro famiglie. L'accordo firmato con Ater è un riconoscimento ufficiale allo straordinario impegno delle persone che in questi anni hanno lavorato nella struttura. Questa non è una semplice palestra di un quartiere romano, ma un esempio reale e duraturo di aggregazione e condivisione per non dimenticare Valerio e i suoi genitori che hanno sempre lottato, con forza e ostinazione, per far emergere la verità".  

“Ci avrebbe fatto molto piacere siglare l’accordo a febbraio, in ricordo del quarantesimo anno dell’anniversario di Valerio” dichiara l’Assessore regionale alle Politiche Abitative Massimiliano Valeriani “ma le complicazioni degli ultimi mesi hanno contribuito a rimandare ad oggi la sottoscrizione dell’atto con cui sono acclarati ufficialità e titolo nella detenzione dei locali Ater di Via Isole Curzolane 133 da parte dei ragazzi della Palestra Verbano”.

La palestra Verbano, infatti, nell’ottobre 2008,  grazie alla storia collettiva dello sport popolare a Roma ha visto giorno dopo giorno, con il sacrificio e l’impegno di molti, la realizzazione di un disegno: la riqualificazione di un immobile strappato alla decadenza per consegnarlo e metterlo a disposizione della collettività in un quartiere difficile con pochi punti di aggregazione.

"Come Ater abbiamo fortemente voluto, con la Regione Lazio, dare un segnale chiaro: riconoscere ufficialmente l’importanza del loro operato con la sottoscrizione, oggi, di un accordo atteso da oltre 12 anni. Tante sono le realtà territoriali che, per l’importanza ed il servizio svolto per la collettività, stiamo “sanando”, un modo per “accorciare le distanze” fra Ater ed i cittadini e al contempo riqualificare e rilanciare il patrimonio Aziendale" aggiunge il Direttore Generale di Ater Andrea Napoletano.

"La svolta", spiega la consigliera regionale della lista civica Zingaretti, Marta Bonafoni, "è arrivata nell’ultimo collegato, a inizio anno, quando l’aula ha approvato un mio emendamento per il riconoscimento e il recupero dei locali dismessi di proprietà pubblica destinati ad attività socio-culturali e sportive con finalità sociali. Il colpo di scena positivo è invece di questi giorni, quando in pieno Covid19 grazie a una raffica di riunioni su zoom si è arrivati alla quadra. E oggi alla firma".

"Una promessa è una promessa. E noi l'abbiamo mantenuta. Innanzitutto a Carla, la nostra mamma antifascista, che ha sempre avuto la tessera numero 1 del corso di pugilato e che da subito ci chiese di andare fino in fondo a questa storia, di provare con ogni mezzo a raggiungere l'assegnazione dello spazio e il riconoscimento formale della Palestra Popolare Valerio Verbano. A Carletto che fu tra i primi a credere in noi mettendoci a disposizione tutto il suo bagaglio umano e sportivo, fino all'ultimo", scrivono i ragazzi della palestra.

Per la struttura si è trattato di "una vittoria faticosa, una lotta lunga quasi dodici anni dove ci siamo dovuti difendere ogni metro conquistato. Abbiamo sempre avuto dalla nostra il quartiere e una storia ribelle che è quella delle palestre popolari e dei centri sociali romani. Un grazie speciale va al nostro avvocato Fabio Grimaldi: sei stato più di un avvocato in questa storia, sei una guida e un compagno di lotta senza il quale sarebbe stato tutto più difficile". 

"Una parte della Regione Lazio", prosegue il post, "ha dato seguito alle promesse fatte e come sappiamo in questo paese non è cosa scontata: hanno ascoltato e fatte loro le istanze del nostro territorio costruendo finalmente un tavolo di trattativa vero ed efficace. La Palestra Popolare Valerio Verbano oggi è formalmente del Tufello, appartiene alla lotta che l'ha generata e rimarra' uno spazio popolare dove lo sport sara' sempre un diritto e mai un privilegio". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ultimo pensiero, immancabile, a Valerio: "Pensavano che la tua corsa si fermasse su quel divano il 22 febbraio 1980; invece sono davvero nati mille partigiani che hanno visto nella tua storia un esempio di coraggio e riscatto. Il tuo nome, grazie anche a questo spazio, continuerà a essere memoria viva".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento