MontesacroToday

Non solo il Globe: un teatro per Gigi Proietti anche al Tufello

Nella periferia che l'attore romano considerava la sua "scuola" di romanesco c'è chi, con una petizione online, chiede la nascita di un teatro 'Gigi Proietti': "Un luogo per tutti che onori la sua memoria"

Costruire un teatro al Tufello per Gigi Proietti. E’ questo lo scopo della petizione online lanciata proprio nei giorni seguenti alla scomparsa e ai funerali del grande attore romano. A Gigi Proietti, così ha annunciato la sindaca Virginia Raggi, sarà intitolato il Globe Theatre di Villa Borghese, quello del suo “miracolo”: ma a Roma c’è chi chiede un palcoscenico nel nome di Proietti anche al Tufello. 

Il rapporto di Proietti con il Tufello: la “scuola” di romanesco

Una periferia molto cara al compianto attore. E’ proprio tra i lotti del quartiere popolare del Roma Montesacro  che Proietti, dopo vari trasferimenti per la città, visse con la sua famiglia. Casa sì, ma anche fonte di ispirazione: “E' lì che ho cominciato a capire lo spirito del romanesco: un dialetto che - a differenza del napoletano, che è una vera e propria lingua, con delle precise regole lessicali - si presenta come un modo di parlare in continua evoluzione. Al Tufello c'era gente che veniva da ogni parte. Non posso dire che si parlasse romanesco: ma si romanizzava qualsiasi cosa, dai testi delle canzoni ai termini stranieri” - aveva raccontato Gigi Proietti in una vecchia intervista. 

Murales e omaggi: il Tufello è “il quartiere di Gigi Proietti”

Non un caso che il grande murale voluto da Regione Lazio e Ater, con la partecipazione dell’As Roma, svetti su una parete di 15 metri per 11 sulla facciata di una delle palazzine popolari di via Tonale. Intorno i murales in zona mercato e in via Capraia. Il Tufello è diventato il quartiere “di Gigi Proietti”. 

VIDEO | Il Tufello diventa “quartiere Gigi Proietti”, inaugurato il grande murale di Lucamaleonte 

Tufello, un teatro per Gigi Proietti: la petizione online

“Guardando quello che è stato il suo teatro nel cuore di Roma, non posso fare a meno di pensare che per onorare la storia di questo grande artista del popolo, sarebbe bello costruire un nuovo teatro in III Municipio nel cuore del Tufello, il suo quartiere di origine” - ha scritto in una nota Riccardo Corbucci, coordinatore del Partito Democratico del III Municipio di Roma, facendosi promotore della proposta. “Sono consapevole che possa volerci del tempo, ma ritengo che l’insegnamento di Proietti sia stato proprio quello di non rinunciare mai ai propri sogni”. Da qui la petizione online che ha già raccolto qualche centinaio di firme. 

“Pensiamo che sarebbe meraviglioso onorare Gigi Proietti e la sua arte, dando al territorio un nuovo teatro che possa essere accogliente e per tutti, perchè la cultura deve essere accessibile al popolo e non solo ad una fortunata elite. Sappiamo che bisogna avere costanza e determinazione perchè questi progetti possano realizzarsi, per questo - hanno aggiunto i dem Sabrina Cavalcanti, Filippo Maria Laguzzi e Maria Teresa Ellul - chiediamo di aderire a questa petizione, avremo ancora più forza”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento