Venerdì, 24 Settembre 2021
Montesacro Montesacro / Piazza Sempione, 15

Terremoto, punti raccolta da Settebagni a Piazza Sempione: la solidarietà corre nel Municipio III

Diversi i locali dove poter lasciare generi alimentari, abiti e prodotti vari da destinare ai terremotati: servono alimenti per celiaci e bambini, biancheria intima e prodotti per l'igiene oltre a più volontari e scatoloni

Automobili cariche di scatolame, abiti, detergenti e materiale vario; cittadini impegnati nello scarico di buste e scatoloni con generi alimentari, vestiti e prodotti ad invadere i corridoi e le sale destinate alla raccolta adibite nel palazzo istituzionale di Piazza Sempione. 

Si lavora senza sosta nella sede istituzionale del Municipio III dove tanti volontari, tra cittadini e consiglieri, sono impegnati nella raccolta e nella sistemazione di quanto le famiglie del territorio hanno deciso di donare in favore dei terremotati. 

PIAZZA SEMPIONE, 15 - Un punto di raccolta, quello di Piazza Sempione, allestito all'indomani del sisma in collaborazione con la Protezione Civile e che sarà aperto fino a fine emergenza dalle 10 alle 18. 

PARROCCHIA SANT'ANTONIO DA PADOVA - Ma la solidarietà non si esaurisce con il polo centrale di Montesacro. A Settebagni la parrocchia Sant'Antonio da Padova sarà aperta, oggi 25 agosto, dalle 16 alle 19 per accogliere i beni di prima necessità: acqua minerale in bottiglia, zucchero, biscotti, fette biscottate, latte a lunga conservazione, prodotti per l'infanzia (latte in polvere, omogeneizzati), frutta sciroppata in scatola, cibo in scatola (tonno, legumi, confetture), pasta e riso sottovuoto, coperte, assorbenti, prodotti igiene intima, carta igenica, spazzolini, dentifricio quanto chiesto "nuovo ed imballato". 

PIAZZA MONTE BALDO - Altro punto di raccolta il circolo PD di Piazza Monte Baldo, 8 che sarà aperto giovedì 25 dalle ore 18 alle 20, il 26 dalle 18.30 alle 20; lunedì 29 e martedì 30 ore 18-20. A disposizione pure il Caf Lumiere di Largo Fratelli Lumiere a Vigne Nuove.

TERREMOTO, COSA SERVE - Se scatolame, acqua e generi alimentari non mancano l'appello dei volontari è quello di donare più prodotti destinati ai bambini e all'igiene intimo: latte in polvere, assorbenti, biancheria nuova e indumenti pesanti quanto occorre incrementare insieme agli alimenti per celiaci. Scatoloni nei quali porre e ordinare il tutto oltre a braccia forti e pronte a scaricare e sistemare quanto donato quel che al momento servirebbe a Piazza Sempione e nel Montesacro dove la solidarietà corre veloce e non sembra affatto volersi fermare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, punti raccolta da Settebagni a Piazza Sempione: la solidarietà corre nel Municipio III

RomaToday è in caricamento