menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due nuovi teatri nel cuore di Montesacro: il progetto nella scuola Don Bosco

Stanziati 210mila euro per per il recupero funzionale di spazi dismessi. L'assessore Pieroni: "Entro un anno miglioriamo offerta culturale per studenti e territorio"

Due nuovi teatri nel cuore di Montesacro. Grazie allo stanziamento di 210mila euro nel bilancio municipale nel 2020 per il recupero funzionale di spazi dismessi, la Giunta del Municipio III ha approvato un progetto per la storica scuola Don Bosco di piazza Monte Baldo. Nell’ala dell’edificio lungo viale Carnaro verrà messo a norma il teatro esistente,, oggi non utilizzabile per carenza di norme di sicurezza e servizi igienici; nell’ala invece che da su viale Adriatico verrà realizzato un nuovo spazio con funzione di sala teatrale polifunzionale. 

Due teatri nel cuore di Montesacro

"Uno dei due teatri resterà ad esclusivo uso delle attività scolastiche e l’altro, in accordo con l’Istituto comprensivo Piazza Capri che ha appena dato il via libera al progetto con una delibera del Consiglio d'Istituto, potrà essere messo a disposizione della cittadinanza anche grazie alla realizzazione di un ingresso indipendente" - ha fatto saperel’assessore ai Lavori Pubblici del Roma Montesacro, Francesco Pieroni
 
L’area su viale Carnaro presenta già un teatro impostato su gradonate con circa 70 posti a sedere. Una sala realizzata nel 2015. “Alcuni mesi fa su segnalazione del Presidente della Commissione Ambiente e Urbanistica Simona Sortino ho potuto constatare che gli interventi di sistemazione dello spazio esistente erano stati fortemente condizionati dalle esigue risorse economiche a disposizione e non ne garantivano la necessaria sicurezza. Per questo - riporta Pieroni - da diverso tempo il teatro della scuola non era funzionante”.

Le lavorazioni previste dal progetto del Municipio III ne consentiranno il completamento: sarà necessario installare un sistema di ricambio d’aria forzata che assicuri il rispetto delle norme igienico sanitarie. “Contestualmente l’intervento prevede la realizzazione di servizi igienici, dei quali parte dedicati alla scuola materna la cui palestra ha accesso sul medesimo corridoio, e parte invece a servizio del teatro scolastico".

Il teatro del quartiere nella scuola Don Bosco

Il progetto prevede inoltre la realizzazione di un nuovo teatro lungo viale Adriatico. “Prima di iniziare i lavori sarà necessario liberare gli ambienti dal materiale accumulatosi nel tempo in quanto il seminterrato è stato a lungo utilizzato come deposito. Poi saranno realizzate una pedana a 9 gradonate di altezza crescente dedicata agli spettatori e una scalinata esterna su Viale Adriatico per consentire un accesso indipendente dalla scuola”. 
 
E i tempi previsti per i due teatri nel cuore di Montesacro? “Entro un anno speriamo che tutto possa iniziare a funzionare per migliorare l'offerta culturale a servizio della scuola e - ha detto Pieroni - del territorio". Con la speranza che la presenza di due spazi culturali possa anche scongiurare i continui atti vandalici a danno dello storico edificio di Piazza Monte Baldo. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona arancione più vicina per Roma e il Lazio. D'Amato: "Curva in ascesa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento