Talenti Talenti / Via Ugo Ojetti

Lettori - "Quanto cemento nel Giardino dei 5 Sensi"

Giardino dei 5 Sensi a Parco Talenti. Perché tanto cemento e tante piante preesistenti abbattute?

Si parla tanto di questo Giardino dei 5 Sensi perché da tanto è attesa questa nuova area che dovrebbe costituire il secondo dei 5 interventi previsti per la realizzazione di Parco Talenti. I lavori procedono, lentamente, ma procedono. I cittadini li osservano al di là della rete senza avere un'idrea di quel che sarà poiché nessun cartello fornisce dettagli su quali interventi si stiano attuando all'interno dell'area.

I responsabili municipali più volte sollecitati a rendere pubblico il progetto per condividerlo con i cittadini non si pronunciano e si trincerano dietro siti perennemente in manutenzione.

Intanto quello che si può osservare da fuori il recinto sono diverse piattaforme di cemento a delimitare delle aree che probabilmente verranno dedicate alla vista, al tatto, all'udito, all'olfatto e al gusto.

Certo tutto questo cemento in un'area verde era probabilmente inatteso da molti e a farne le spese sono stati alcuni alberi presenti nella zona che sono stati abbattuti per far posto alle nuove piattaforme.

I cittadini si chiedono se sia giusto realizzare un parco snaturandone le sue caratteristiche orginali e restano in attesa di quel che sarà senza avere la possibilità di essere coinvolti.

Prima furono le dune e i riporti di terra a variarne la morfologia, ora il cemento si sta sostituendo alla sua vegetazione autoctona: chissà se riconosceremo il parco, culla della nostra infanzia, alla fine di questo make up che ci è stato promesso da oltre 11 anni e che non ci è dato sapere cosa ci restituirà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lettori - "Quanto cemento nel Giardino dei 5 Sensi"

RomaToday è in caricamento