Talenti Talenti / Via Renato Fucini

Parco Talenti: pronta l’area cani, iniziata la seconda fase dei lavori

Il comunicato del Coordinamento per il Parco Talenti rende noti gli ultimi sviluppi dei lavori: pronta l'area cani, bisogna cominciare la seconda fase dei lavori per il "Giardino dei cinque sensi"

Il comunicato del Coordinamento per il Parco Talenti, riportato da La quarta online e alcuni blog locali, inerente il sopralluogo svoltosi insieme al Consigliere municipale Clavenzani lo scorso 4 febbraio, presso il cantiere sito nell'ambito dello stesso Parco Talenti, dichiara: "Si è svolto venerdì 4 febbraio scorso il sopralluogo all’interno del cantiere di Parco Talenti al quale ha partecipato il Coordinamento per il Parco (costituito attualmente dall’Organizzazione Alfa, l’associazione Non Solo Cani ed Circolo di Legambiente Aniene) ed il Consigliere Municipale Fabrizio Clavenzani, delegato per il parco in questione.

Il Consigliere Clavenzani ha riferito che l’area cani, ormai terminata, verrà presto consegnata alla cittadinanza, dando inizio alla seconda fase di realizzazione del parco (in tutto saranno cinque), il “Giardino dei Cinque Sensi” che sarà situata nell’attuale area cani di fronte alla casa del parco.
La notizia che riteniamo più importante riferita da Clavenzani al Coordinamento è che i lavori del parco  termineranno fra ventidue mesi circa. Il Coordinamento ha chiesto al Consigliere che venga al più presto redatto un regolamento di fruizione dell’area del parco, che sappia disciplinare i tempi e le modalità di utilizzo dello stesso in occasione di eventuali manifestazioni culturali e di spettacolo.

Infine le associazioni hanno esposto al Consigliere i punti fondamentali che il Coordinamento ha portato avanti in questi anni: che si rispettino i confini e il progetto del Parco, come prescritto dalla convenzione, e che lo stesso debba rimanere integralmente pubblico”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Talenti: pronta l’area cani, iniziata la seconda fase dei lavori

RomaToday è in caricamento