Talenti Talenti / Via di Casal Boccone

Maximo Green, struttura allo sbando: “Gestione venga data a dipendenti”

Blitz di Gioventù Nazionale nel club sportivo: tornelli rotti, niente acqua calda e bilancio inesistente. "Marino non lo faccia morire per manifesta incapacità"

Il Maximo Green, centro sportivo all’interno del Punto Verde Qualità di via Casal Boccone, sembra essere allo sbando: nonostante l’ordine di Roma Capitale di sospendere ogni attività, gli istruttori - nel rispetto dei propri contratti e degli utenti - hanno deciso di portare avanti i corsi ma ad oggi la struttura risulta in balìa di se stessa.


Tornelli rotti e accesso facile per tutti, desk senza personale, piscina e terme – un vero e proprio fiore all’occhiello del territorio – inaccessibili e verso il progressivo logoramento.


A denunciare lo stato del Maximo il capogruppo di Fratelli d'Italia in Municipio III, Francesco Filini, ed Emiliano Bono altro esponente del partito, che ieri pomeriggio hanno effettuato un blitz nel centro con i ragazzi di Gioventù Nazionale di Montesacro per verificare la situazione.

“A causa di una gestione scellerata dell'amministrazione capitolina ad oggi non sappiamo quanti siano gli iscritti, quanto sia l'incasso dell'ultimo anno di attività e che fine abbiano fatto i soldi. Dopo mesi di promesse da parte del centrosinistra municipale e comunale, ci troviamo di fronte ad una situazione prossima al collasso: piscina e terme sono fuori servizio, manca ancora l'acqua calda, non esiste manutenzione, i soci frequentatori sono lasciati in balia di se stessi ed è solo grazie all'infaticabile lavoro svolto dagli istruttori che continuano a svolgersi alcuni corsi" – hanno commentato i due di Fratelli d’Italia accusando il Sindaco Marino di “manifesta incapacità” e tornando a chiedere che la gestione del centro, in attesa del nuovo bando, sia affidata ad una costituenda cooperativa formata dal personale del centro sportivo, “in modo tale – hanno sottolineato - da poter dare a chi ha davvero a cuore il Maximo la gestione e il ripristino dei servizi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maximo Green, struttura allo sbando: “Gestione venga data a dipendenti”

RomaToday è in caricamento