MontesacroToday

I ladri saccheggiano la mensa, nel nido di Talenti "pranzo a pane e olio"

Ennesimo furto al Principe Ranocchio di via Ugo Ojetti. Bonelli "Continue intrusioni ancora non convincono Giunta a interventi contro insediamenti abusivi"

Grata divelta e mensa depredata. Succede ancora, per l'ennesima volta, al nido Principe Ranocchio di Talenti: struttura del Municipio III "visitata" dai ladri già una decina di volte negli ultimi mesi

Nella notte scorsa ignoti si sono introdotti in via Ugo Ojetti 385 portando via carne, formaggio e pasta. Nella dispensa sarebbe così rimasto solo qualche pacco di yogurt "costringendo i piccoli - ha denunciato il consigliere municipale Cristiano Bonelli - a mangiare pane e olio per pranzo “.

A poco dunque sembrano essere servite grate e illuminazione poste di recente: "La battaglia delle intrusioni nelle scuole, negli asili e in tutte le strutture pubbliche territoriali la stanno vincendo con estrema facilità coloro che, impuniti, riescono a depredare mense ma anche altri 'preziosi' strumenti utili allo svolgimento dei percorsi educativi come - commenta Bonelli - telecamere, stereo, macchine fotografiche, proiettori, la maggior parte delle volte acquistati dai genitori". 

Una questione, rimarca l'ex minisindaco, che sarebbe strettamente legata alla presenza nel Montesacro di baraccopoli e insediamenti abusivi: "L'elenco infinito delle 'visite' - rincara la dose Bonelli - non riesce a convincere la Giunta a pianificare una serie d’interventi radicali nei tanti, troppi campi abusivi presenti sul territorio, tollerati fino ad oggi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Aumenta l’allergia della sinistra nostrana nei confronti di tutto ciò che parla e riguarda la sicurezza e le uniche dichiarazioni ottenute dagli amministratori locali fino ad oggi sono state 'serve maggior controllo da parte delle forze dell’ordine'  eppure - fa notare piuttosto critico il consigliere di Piazza Sempione - governano la città, la regione e la Nazione tutta ma le risposte le chiedono incredibilmente a terzi". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento