rotate-mobile
Talenti Talenti / Via Arrigo Cajumi

Parco Talenti, "fumi preoccupanti" dal terreno dell'eterno cantiere: vigili chiudono area

Il quartiere chiede lumi su origine ed entità nubi che fuoriescono dalla terra

Timori e perplessità a Talenti per la presenza di "strani fumi" nel bel mezzo del parco, quello incompiuto da oltre quindici anni. Un eterno cantiere tra lavori incompleti, ritardi e rinvii nel quale di recente i residenti del quartiere hanno notato alcuni vapori sospetti. 

Fumi a Parco Talenti: i vigili chiudono area

Nubi che si innalzano dal terreno smosso, più che altro terra di riporto accumulata li negli anni. L'area interessata è quella del Parco Talenti più vicina al maneggio dove, forse proprio a causa delle segnalazioni degli abitanti della zona sulla presenza dei fumi, sono arrivati i nastri della Polizia Locale. "Attenzione pericolo. Divieto di accesso" - si legge sui cartelli affissi dai vigili. 

"Strani fumi": la preoccupazione del quartiere

Da qui la preoccupazione del quartiere e delle realtà ambientaliste che da quasi vent'anni si occupano della tutela del parco chiedendone il completamento e la consegna ai cittadini. "In questi ultimi giorni abbiamo notato la chiusura di una parte di Parco Talenti, effettuata dal Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale, a causa della fuoriuscita di fumi, dalla fonte sconosciuta, provenienti dal terreno smosso dell’area del parco" - hanno fatto sapere dal Coordinamento Rete Ecologica Roma Montesacro. 

Fumi a Parco Talenti: gli scatti di residenti e associazioni

La Rete Ecologica del Montesacro scrive al Municipio III

Circoli e associazioni che hanno scritto al Municipio III chiedendo urgenti chiarimenti e verifiche sulla fuoriuscita dei fumi di Parco Talenti. "Abbiamo chiesto alla presidente Capoccioni e all'assessore all'Ambiente D'Orazio - ha spiegato il Coordinamento a RomaToday - di riferire celermente sull’origine, al momento sconosciuta, dei fumi di Parco Talenti". Nubi che, insistono dalla rete Ecologica, "hanno generato una fortissima e giustificata preoccupazione tra gli abitanti per gli eventuali rischi che potrebbero provocare alle persone e all’ambiente circostante".

Parco Talenti, 40 ettari "sottratti" alla città: da 15 anni è una chimera

Parco Talenti: cantiere da 16 anni

Poi il sollecito sul completamento del Parco Talenti: area cantiere da ben 16 anni, da quando fu stipulata la Convenzione che li prevedeva 40 ettari di verde pubblico come compensazione per le cubature edificatorie del Rione Rinascimento d parte della Società di Mezzaroma ImpreMe. 

"Tempi di consegna da anni sbandierati e continuamente disattesi, che non sembrano purtroppo meno 'fumosi' dei fumi - concludono dal Coordinamento - che in questi giorni escono dal terreno del parco".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Talenti, "fumi preoccupanti" dal terreno dell'eterno cantiere: vigili chiudono area

RomaToday è in caricamento