Martedì, 3 Agosto 2021
Montesacro Montesacro / Piazza Sempione, 15

Montesacro, Pd primo partito argina la Lega: il centrosinistra blinda il suo laboratorio politico

In Municipio III avanzano Pd e Lega, il M5s a meno undici punti percentuali rispetto al 2016. Caudo: "Contrastiamo deriva di destra"

Dal 24,8% registrato alle amministrative del giugno scorso al 32,7% di queste ultime europee: il Pd cresce di otto punti percentuali in Municipio III. Uno più della Lega che dal 16,25% di un anno fa balza al 23,86. 

Europee 2019: in Municipio III crescono Pd e Lega

Perde un punto invece Fratelli d'Italia, ancorato a poco meno del 9%, addirittura meno 3 per il M5s che con il 16,80% è sempre più lontano da quel 27,9% raccolto al primo turno durante le amministrative del 2016, quelle che poi incoronarono Roberta Capoccioni prima presidente donna e grillina del Montesacro. 

Il 'modello Montesacro' del presidente Caudo

Un risulato che lascia soddisfatti Dem e il minisindaco Giovanni Caudo, deus ex machina di quel laboratorio politico che in Municipio III ha preso il via proprio durante la sua corsa verso la massima carica di Piazza Sempione.

Un 'modello Montesacro' fatto di strade, piazze e dialogo con le persone: "Sinistra, resistenza, popolo e cultura di governo" - le parole messe in campo con gli obiettivi di "rieducare alla speranza" e arginare la destra salviniana

Scopi in parte raggiunti: rispetto alla media comunale la destra in Municipio III è rimasta indietro. 

"Questo vuol dire che esserci, creare un clima positivo, di partecipazione e di apertura, fa bene anche al Pd che qui, rispetto alla media comunale, sale e tocca il 33% con la Lega al 23 circa e il M5s tra il 16 e il 17%. Se si continua come si sta facendo nell'ultimo anno la prospettiva è che le forze progressiste e di sinistra possano contendere alla destra questa città" - ha commentato il presidente Caudo. 

Caudo chiama a raccolta le forze progressiste

"C'è bisogno - ha aggiunto il minisindaco - di una raccolta di tutte le forze progressiste, con una proposta aperta e inclusiva. Solo così si piuò contrastare questa deriva di destra. Si deve partire dal Pd ma aprendo, e facendo in modo che il Pd sia il punto di riferimenti di forze più ampie che includano tutte le esperienze positive che ci sono in città". 

Il Pd: "Risultato è incoraggiamento a proseguire lavoro"

Un risultato che "è un enorme incoraggiamento per proseguire in questo duro lavoro" - secondo il presidente del Consiglio del Municipio III, Yuri Bugli.

"Il nostro è un territorio in cui governiamo e in cui ogni giorno dobbiamo lottare per invertire la rotta di una citta' allo sbando vittima di una Sindaca non all'altezza del compitoIl merito di questo nuovo inizio - così commenta l'esponente del Pd a Piazza Sempione - va al gruppo municipale del Pd e ai militanti dei suoi circoli. Ma non possiamo non ringraziare anche le consigliere e i consiglieri di Leu, Centro solidale e Lista civica che compongono insieme a noi questa maggioranza in cui il Pd ha assunto un ruolo indispensabile di aggregatore di una proposta politica di centrosinistra in cui i cittadini si riconoscono". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesacro, Pd primo partito argina la Lega: il centrosinistra blinda il suo laboratorio politico

RomaToday è in caricamento