rotate-mobile
Montesacro Marcigliana / Via della Marcigliana

Riserva Naturale della Marcigliana, al via le operazioni di bonifica

Cominciati i lavori per rimuovere circa 300 metri cubi di rifiuti sversati illegalmente nella Riserva. Allo studio soluzioni per chiudere la strada d'accesso all'area


Televisori, scarti di cantiere, eternit, materiali di risulta e addirittura dei motorini. C’è di tutto nelle discariche abusive sorte, nel corso degli anni, all’interno della Riserva Naturale della Marcigliana. Una situazione incresciosa e la cui risoluzione non può più essere rimandata. Per questo il Comune di Roma ed il Municipio III, con Ama il Servizio Giardini, hanno cominciato le operazioni di rimozione e pulizia straordinaria dell’area verde.

Bonifica Riserva della Marcigliana, due settimane di lavori


“Ci vorranno almeno un paio di settimane per completare i lavori – spiega a RomaToday l’assessore alle politiche ambientali del Municipio III Matteo Zocchi – ogni piazzola è un incubo, specialmente su via della Cesarina”. La riserva si sviluppa per i suoi 4700 ettari in un’area compresa tra il Tevere ad ovest, il fosso della Bufalotta a sud ed il rio del Casale. E’ uno dei parchi più grandi tra quelli gestiti da RomaNatura e, purtroppo, è diventata nel corso degli anni un punto di riferimento per chi vuole conferire in maniera illecita rifiuti di ogni genere. 

marcigliana 2-2-2
“È un impegno molto gravoso che non durerà pochi giorni – spiega ancora Zocchi – avevamo fatto dei sopralluoghi anche nei mesi precedenti ed avevamo capito che bisognava intervenire il prima possibile”. Pulire però non basta. Servono infatti delle contromisure per fare in modo che questo intervento non venga vanificato nel giro di pochi giorni. “Ci stiamo confrontando con la polizia locale, con Roma natura e le realtà del territorio. L’idea – afferma Zocchi - è quella di chiudere parzialmente la strada  di via della Marcigliana e limitare l’accesso a chi deve entrare per lavoro o per svolgere altre attività”.

Riserva Naturale della Marcigliana, si pensa alla chiusura della strada


Ad oggi infatti via della Marcigliana è totalmente aperta al transito. I camion con i rifiuti entrano da via della Bufalotta. “Bisogna trovare una soluzione definitiva – aggiunge l’assessore – serve un modo per regolare accessi ed uscite, con una telecamera posizionata in maniera tale da visionare i mezzi che transitano. Le fototrappole? Penso siano uno strumento maggiormente efficace in zone urbanizzate”. 

marcigliana 3-2
Sul posto per le opere di bonifica c’erano anche  il presidente del Municipio III Paolo Emilio Marchionne e l’assessora all’ambiente di Roma Sabrina Alfonsi. Anche Marchionne ha spiegato in una nota che si sta ragionando “già da subito su come intervenire per preservare l’area e non permettere più a nessuno di usare la riserva come luogo di discarica. Sono molto contento di questo grande lavoro di squadra, sintonia e sinergia fra Municipio e Comune di Roma che permette di guardare e guidare la città in prospettiva e ragionare con una visione comune e con azioni di trasformazione condivisa dei territori. Grazie ad Ama e Servizio Giardini per l’importante lavoro che stanno svolgendo a supporto del dipartimento e delle istituzioni”. 

Bonifica Riserva della Marcigliana, più di 300 metri cubi di rifiuti da rimuovere


L’assessora Alfonsi ha spiegato nel dettaglio i numeri dell’intervento effettuato: “Abbiamo mappato con tanti sopralluoghi nella riserva naturale della Marcigliana le aree di sversamento illecito di rifiuti all'interno del parco e sul bordo strada in via della Cesarina: 13 aree nel parco e 3 su bordo strada, una stima di 30 metri cubi di rifiuti ingombranti, 280 metri cubi di rifiuti solidi urbani e 21 metri cubi di rifiuti inerti”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riserva Naturale della Marcigliana, al via le operazioni di bonifica

RomaToday è in caricamento