rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Montesacro Talenti / Via Gennari Patrizio

Liquami nel terreno e carcasse di animali abbandonate: benvenuti in via Nomentana

Ennesima segnalazione sulla situazione di via Gennari, a due passi dalla Riserva dell’Aniene: “Animali morti a due passi dai portoni delle case”

Meno di un anno fa il ritrovamento di una pecora agonizzante nel bel mezzo dei campi, nei giorni scorsi quello di una carcassa completamente smembrata e putrida abbandonata nel verde. Nulla cambia in via Patrizio Gennari, stradina al confine con la Riserva Naturale Valle dell’Aniene

Carcasse abbandonate su via Nomentana

Qui per i residenti non è inconsueto imbattersi in scenari del genere. “In questa area verde sottoposta a tutela ambientale esiste un allevamento intensivo di pecore, con sversamenti di liquami vari direttamente nel terreno. Inoltre gli animali morti vengono abbandonati e le relative carcasse spolpate da cani randagi. Incredibile che a pochi metri dai portoni di alcuni palazzi di Roma succedano queste cose, che mettono a rischio la salute dei cittadini, senza che nessuna autorità intervenga” – denunciano Riccardo Corbucci e Sabrina Cavalcanti, esponenti del Partito Democratico di Roma e del Lazio.

Valle dell’Aniene: segnalazioni inascoltate

L’ennesima segnalazione da quell’angolo tra Nomentana e Casal de’ Pazzi, sei mesi fa anche un esposto in Procura oltre a diverse segnalazioni alle autorità di vigilanza competenti quali Asl, polizia municipale e organi politici. 

“I cittadini stanchi di subire hanno denunciato tutto da più di sei mesi con tanto di foto e documentazione, ma tutti tacciono. C’è davvero da chiedersi per quale ragione – incalzano i due Dem - nessuna delle autorità preposte intervenga per porre fine a questa situazione di degrado ambientale”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liquami nel terreno e carcasse di animali abbandonate: benvenuti in via Nomentana

RomaToday è in caricamento