Lunedì, 2 Agosto 2021
Montesacro Montesacro

Nel IV municipio la sicurezza è “partecipata”

Il progetto “Partecipa alla sicurezza”, attivo già da un settimana, e in via sperimentale fino a fine mese, secondo il presidente del municipio Bonelli “ha fatto aumentare la sicurezza percepita dai cittadini”

Si chiama “Partecipa alla sicurezza” ed è il progetto che da una settimana e fino alla fine della prossima  proverà a portare una maggiore sicurezza tra i cittadini del IV municipio.

Il progetto messo a punto da questura e amministrazione locale prevede il coinvolgimento dei cittadini che con le loro segnalazioni aiuteranno la polizia nell'azione preventiva. Il piano rientra nell’ambito del Patto per Roma sicura ed ha già sortito i primi effetti. C'è stata infatti una quintuplicazione delle forze di polizia in campo, una maggiore partecipazione dei cittadini e una riduzione del numero di reati.

Il tutto senza far ricorso alle tanto mediatizzate ronde. Per garantire la partecipazione dei cittadini la polizia ha offerto tre strumenti di comunicazione diretta: una casella di posta elettronica fideneserpentara.poliziottodiquartiere.rm@poliziadistato.it attraverso il quale gli abitanti del quartiere potranno inviare segnalazioni, anche corredate da immagini. C’è anche un canale preferenziale con il 113, per chi non usa il computer. I cittadini del IV saranno sentiti da un operatore che raccoglierà la segnalazione. E, infine, due numeri di cellulari, uno del poliziotto di quartiere e uno del commissariato.

Queste due utenze, sempre attive, possono essere contattate anche via sms. Saranno poi gli agenti a richiamare e a fare le verifìche sulle segnalazioni.

Secondo il presidente del IV municipio, Cristiano Bonelli, “questo progetto ha fatto aumentare la sicurezza percepita dai cittadini. Il IV Municipio ha il numero più alto di abitanti, 270 mila, e una serie di problemi come la prostituzione, gli insediamenti e il commercio abusivo”.

Per queste ragioni l’operazione a carattere territoriale è partita dal IV Municipio, dove “comitati ma anche singoli cittadini hanno segnalato diverse situazioni di cui neanche io ero a conoscenza, pur operando nell’area da qualche decennio”.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel IV municipio la sicurezza è “partecipata”

RomaToday è in caricamento