MontesacroToday

Primarie IV Municipio, al via la campagna elettorale di Corbucci e Marchionne

Battaglia a distanza su programmi e temi tra i due consiglieri Municipali del PD: Riccardo Corbucci e Paolo Marchionne in corsa per la presidenza di Piazza Sempione

A tre settimane dalle primarie del centrosinistra anche nei Municipi è battaglia di programmi e presenza sul territorio: nel Roma Montesacro hanno dato il via alla propria campagna elettorale Riccardo Corbucci, consigliere del PD e vice-presidente del Consiglio del IV, e il suo collega di partito, Paolo Marchionne, capogruppo dei Democratici in Piazza Sempione.


corbucci tour-2A bordo dello storico pulmino bianco e rosso della Volkswagen Bus T2, per l’occasione allestito ad ufficio mobile, Riccardo Corbucci girerà quattordici quartieri del Municipio IV in due settimane, per ascoltare i cittadini e presentare loro proposte e idee “per migliorare e far tornare a girare il nostro territorio – ha detto l’esponente democratico - peggiorato e degradato a causa della cattiva amministrazione del duo Alemanno-Bonelli”.


Montesacro, Tufello e Talenti le prime tappe affrontate “le prime date – ha detto Corbucci - ci hanno confermato come la maggioranza delle persone vogliano che la politica esca dai circoli, dai teatri e persino dai gazebo, per tornare fra la gente nei mercati e nelle piazze. Restiamo nei quartieri un'intera giornata – ha spiegato il Democratico - per incontrare commercianti, artigiani, lavoratori, insegnanti, pensionati e semplici cittadini, che stanno arricchendo ogni giorno il nostro programma di proposte concrete per migliorare il nostro territorio". Venerdì il tour approderà nella biblioteca municipale per presentare il progetto "I casali della Cultura", previsto per rilanciare la cultura e l'associazionismo di base.


Per l’attuale capogruppo del PD in Piazza Sempione invece una campagna elettorale classica in nome della trasparenza e senza alcun manifesto abusivo “perché – ha spiegato Marchionne - se davvero vogliamo riqualificare la nostra città chi si candida a rappresentarla deve dare il buon esempio”.


paolo marchionne-3Un candidatura nata nel quadro delle primarie “uno strumento perfettibile – ha detto - ma che risponde all’esigenza di partecipazione attiva che arriva da tanti cittadini, stanchi di amministratori calati dall’alto. La mia è la giovane esperienza di un ragazzo di 31 anni. Mi sono impegnato con passione nelle associazioni e nella politica del nostro quartiere, poi da consigliere municipale ho continuato a dare il mio contributo per migliorare il territorio dove sono cresciuto e vivo. Ora mi metto in gioco – ha evidenziato Marchionne - con temi e idee chiare”


Mobilità sostenibile, ambiente come risorsa, cultura diffusa nei quartieri e trasparenza totale dell’amministrazione – gli spunti centrali del suo programma: “Questo è il centro della riflessione che – ha concluso il candidato presidente rimandando al suo sito paolomarchionne.it - in questi mesi abbiamo condotto attraverso un percorso aperto e inclusivo con tavole rotonde di cittadini e associazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento