rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Montesacro Bufalotta / Via Alberto Lionello, 201

Porta di Roma, sosta selvaggia e parcheggiatori abusivi: “Ognuno fa come vuole”

Automobili lasciate in divieto di sosta mentre spopolano gli abusivi, il M5s inoltra l'ennesima denuncia: "A quando più civiltà?"

Una lunga fila di automobili lasciate sul ciglio della strada come se quel cartello di divieto di fermata non esistesse, in mezzo alle vetture poi i carrelli usati per fare la spesa e abbandonati sulla via o alle fermate degli autobus, oltre agli immancabili parcheggiatori abusivi.  


Succede in via Lionello nei pressi del Centro Commerciale Porta di Roma, uno scenario tuttavia non imputabile a questo periodo di saldi nel quale il colosso dello shopping di Roma Nord viene preso d’assalto: numerose infatti le segnalazioni che da tempo arrivano da cittadini e Comitati di Quartiere stufi di veder tollerati questi fenomeni.


“Un far west del parcheggio selvaggio” – tuona sulla Rete il Movimento 5 Stelle del Municipio III che per il neonato quartiere sperava in maggior rispetto, senso civico e controlli “ma – sottolineano i ‘grillini’- sembra che a garantire l'impunità di chi parcheggia in tal modo sia il fatto che ancora oggi la strada apparterrebbe al Consorzio, quindi sarebbe privata”.


Nel giorno dell’Epifania, tra compere a prezzi scontati e film nel multisala, le strade esterne al Centro sono state un vero e proprio teatro dell’illegalità.


Troppo debole l’intervento degli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale intimati a fare qualcosa proprio dagli attivisti del M5s come di consueto impegnati nell’info-point davanti all’ingresso pedonale: “Dopo aver mostrato il nostro permesso OSP, regolare come sempre, abbiamo sollecitato loro un intervento più severo verso gli automobilisti irrispettosi del viale di fronte all’entrata del centro commerciale, ci hanno risposto che erano lì anche per sanzionare le auto in divieto di sosta ma alla fine della giornata – raccontano sul web - non abbiamo visto neanche una multa e l'auto di servizio è ripassata solo una volta, nel primo pomeriggio, per allontanare gli ambulanti”.


Un controllo più severo e quotidiano è quello che chiedono gli esponenti del partito pentastellato ma soprattutto i residenti che da tempo denunciano una permanente situazione di invivibilità e pericolo causata dalle vetture lasciate nel mezzo delle carreggiate o parcheggiate su marciapiedi e piste ciclabili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta di Roma, sosta selvaggia e parcheggiatori abusivi: “Ognuno fa come vuole”

RomaToday è in caricamento