rotate-mobile
Montesacro Montesacro / Piazza Sempione

Slogan antisemiti e negazionisti, Montesacro risponde : “Domani ripuliamo Piazza Sempione”

Dopo le scritte comparse sulle mura della sede istituzionale, il Presidente Marcchionne dà appuntamento a domani mattina: “Gesto concreto contro quotidiana intolleranza e strisciante neofascismo”

Roma si appresta a celebrare la Giornata della Memoria, ma in città crescono gli atti provocatori e spiccatamente antisemiti: teste di maiale sono state recapitate in Sinagoga, all’Ambasciata di Israele ed anche al Museo di Piazza Sant’Egidio dove è in corso una mostra sulla cultura ebraica, mentre Piazza Sempione è stata imbrattata con svastiche e scritte negazioniste.

Le mura della sede istituzionale sono state ricoperte di slogan antisemiti, un gesto che ha turbato un intero territorio e a tali provocazioni saranno proprio i cittadini a reagire: domani mattina alle 10 il Presidente del Municipio III, Paolo Marchionne, ha dato appuntamento per una risposta corale e concreta che consisterà nella ripulitura dei muri imbrattati da svastiche e slogan “inquietanti e retrogradi”.

“Un gesto tanto insopportabile e ignobile, tanto più alla vigilia della giornata della Memoria, che ancora una volta ci segnala quanto debbano fare le istituzioni democratiche per contrastare atteggiamenti e manifestazioni di quotidiana intolleranza e strisciante neofascismo” – ha commentato il minisindaco invitando la comunità locale ad essere presente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Slogan antisemiti e negazionisti, Montesacro risponde : “Domani ripuliamo Piazza Sempione”

RomaToday è in caricamento