Lunedì, 25 Ottobre 2021
Montesacro Montesacro / Via Montasio

Municipio III, si allarga ordinanza anti alcol: "Bene tutelare diritto a tranquillità e sicurezza"

Dentro al provvedimento del Campidoglio, come richiesto da residenti e Giunta, anche le strade inizialmente rimaste fuori: divieti e limitazioni saranno in vigore fino al 31 ottobre 2015

L'ordinanza anti alcol voluta dal Campidoglio si allarga. Tra i territori in cui il provvedimento è stato esteso anche quello del Municipio III: dentro infatti anche quelle strade e quei locali, 14 circa, inizialmente rimasti fuori e che avevano sollevato un mare di polemiche.

Da li la mobilitazione dei residenti e della politica locale con la Giunta, di recente, ad approvare una delibera proprio sull'estensione del perimetro soggetto a limitazioni e divieti. 

VIE INTERESSATE DALL'ORDINANZA - Ad oggi dunque le vie interessate sono:  Viale Gottardo e Viale Tirreno, Via Nomentana (tratto compreso tra Ponte Nomentano e Via Montasio), Via Cimone, Ponte Tazio, Via Maiella e Piazza Menenio Agrippa.  

DIVIETI E LIMITAZIONI - La nuova ordinanza, come la precedente, sarà valida fino al 31 ottobre 2015 per tutti i giorni della settimana, con divieto, dalle ore 24 alle ore 7, di consumare bevande alcoliche e superalcoliche nelle strade pubbliche o aperte al transito pubblico. Inoltre, dalle ore 22 alle ore 7 è vietato il consumo di bevande alcoliche e superalcoliche in contenitori in vetro nelle strade pubbliche o aperte al transito pubblico. Sempre dalle ore 22 alle ore 7 è fatto divieto anche di vendere bevande alcoliche e superalcoliche per asporto, sia attraverso distributori automatici che in tutte le attività di vendita di alimenti e bevande. Dalle ore 2 alle ore 7 non sarà più possibile somministrare bevande alcoliche e superalcoliche. 

SANZIONI - Sono inoltre previste sanzioni  per chi non rispetta l’Ordinanza:  280 euro per gli esercenti e 150 euro per gli avventori. 
 
PRESIDENTE MARCHIONNE - “Non possiamo che esser soddisfatti  del nuovo provvedimento perché le aree di estensione del divieto sono  aree  con forti criticità e dove i cittadini si sentivano poco tutelati nel  proprio diritto alla tranquillità e alla sicurezza, soprattutto durante le ore notturne”- il commento del Presidente del Municipio III, Paolo Marchionne, che ha voluto ringraziare il Sindaco Marino e l'assessore Leonori "per la proficua collaborazione istituzionale avuta che ha consentito di modificare e completare il provvedimento anti-alcol per renderlo meglio rispondente alle esigenze del nostro territorio e di quelle sue aree più sensibili al fenomeno della 'movida' notturna” . 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio III, si allarga ordinanza anti alcol: "Bene tutelare diritto a tranquillità e sicurezza"

RomaToday è in caricamento