MontesacroToday

Fumi nauseabondi, l’odore acre invade anche il Nuovo Salario

Ancora roghi nel Municipio III, dopo Val D'Ala e Conca d'Oro segnalazioni dal Nuovo Salario: "Aria irrespirabile anche di prima mattina"

Non solo Val D’Ala, Conca d’Oro e Serpentara, il cattivo odore arriva anche al Nuovo Salario dove questa mattina – poco dopo le 8 – alcuni residenti hanno segnalato la presenza di esalazioni che sapevano tanto di plastica bruciata.


Roghi di cavi, rifiuti o semplici fuochi: indiziati principali i numerosi insediamenti abusivi nascosti tra la vegetazione incolta della collina vicina alla stazione, proprio quella dove già da tempo gli idranti vengono usati come lavatrici e le staccionate come stendipanni.


“Siamo costretti a tenere le finestre serrate e a non far arieggiare la casa dopo la notte” – lamentano alcuni residenti sui social network alla ricerca di conferme, e forse anche conforto, tra vicini o abitanti della stessa zona.


Testimonianze di conferma che puntualmente arrivano: i fumi infatti – soprattutto nelle ore serali – invadono anche Piazza Minucciano, per non parlare della coltre di fumo bianca e densa che ormai accompagna i tramonti di Conca d’Oro e Val D’Ala.


Il Municipio III, come altri territori della Capitale, sembra così essere diventato una vera e propria ‘Terra dei Fuochi’ e lo scontro politico sulle modalità da adottare per affrontare la questione è più che mai acceso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento