Montesacro Montesacro / Piazza Sempione

Piazza Sempione, si stempera il clima: stretta di mano fra Palladino e D'Amore

Passate le polemiche i candidati di Casapound e Repubblica Romana si sono stretti la mano dopo un confronto televisivo. Palladino: "Si superi logica degli opposti estremismi"

A pochi giorni dalle polemiche che hanno investito il III Muncipio (ex IV) con la Sala Agnini occupata dalla Rete Antifascista del territorio e con la mancata partecipazione al confronto fra i candidati Presidente di Paolo Marchionne del PD e Valentina D’Amore di Repubblica Romana in aperta polemica con la presenza di Casapound, negli studi di Roma Uno – in occasione del dibattito organizzato dall’emittente romana – c’è stato un momento di pacificazione.


Alberto Palladino, candidato alla presidenza di Piazza Sempione, ha stretto la mano a Valentina D’Amore, anche lei in lizza con la Lista di Sandro Medici, complimentandosi per uno dei punti del suo programma elettorale.


‘’Mi ha felicemente sorpreso – ha spiegato il candidato presidente di CasaPound Italia - che Valentina D’Amore abbia voluto rompere con il clima di tensione e di mancanza di dialogo che si era instaurato. Ho apprezzato molto, tra l’altro, che abbia citato punti del suo programma in perfetta linea con la posizione e il programma di CasaPound Italia, come ad esempio quello relativo al rifiuto del debito del Comune verso le banche, mossa indispensabile per recuperare i fondi necessari alle politiche sociali. Mi auguro ora – ha concluso Palladino - che il suo movimento abbia la maturità politica sufficiente a far si che questo gesto distensivo apra a un dialogo costruttivo e che il movimento della D' Amore raccolga l'esempio della candidata per non ricadere più nella stupida logica degli opposti estremismi’’.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Sempione, si stempera il clima: stretta di mano fra Palladino e D'Amore

RomaToday è in caricamento