Montesacro Montesacro / Piazza Sempione, 15

Accordo tra Municipio III e Asl RM A: l'accesso ai servizi socio-sanitari sarà più facile

Stop a "giungla" burocratica e rimpallo tra uno sportello e l'altro, siglato il Protocollo d'Intesa per il Punto Unico di Accesso: per gli utenti informazione, ascolto e orientamento

Nel Municipio III - grazie al protocollo d'intesa siglato tra Piazza Sempione e Asl RM A - arriva il PUA, il Punto Unico di Accesso: un sistema di accoglienza della domanda in grado di aprire al cittadino l’intera gamma di opportunità e offerte del sistema dei servizi sociali e sanitari.

Informazione, ascolto, segretariato sociale ma anche accompagnamento e orientamento alla domanda: queste le funzioni del PUA che utilizzando modalità semplici ma efficaci agevolerà e semplificherà  il rapporto del cittadino con il sistema dei servizi sociali e sociosanitari.

Un Protocollo che istituzionalizza le pratiche già attive tra operatori dei servizi sociali del Municipio e della Asl riconoscendo dunque formalmente una collaborazione già costruita “sul campo”.

“Gli sforzi fatti in questi anni trovano oggi il loro coronamento istituzionale: si avvia il processo che, in breve tempo, consentirà di offrire al cittadino un accesso semplificato ai servizi socio-sanitari. Sarà così possibile rivolgersi a uno qualsiasi dei servizi sociali e sanitari del territorio ed avere informazioni su tutta la rete di interventi esistenti, per affrontare problemi anche complessi senza dover passare da un ufficio all’altro” - ha commentato l’Assessore Municipale alle Politiche Sociali, Eleonora Di Maggio.

Per il cittadino così sarà più facile anche affrontare quei problemi che richiedono la presenza contemporanea di più servizi: "Infatti, rivolgendosi ai servizi sociali del Municipio, - aggiunge Antonio Magi, Direttore del Distretto IV della Asl Rm A –  sarà attivata anche la Asl e viceversa. Le persone non saranno costrette ad orientarsi nella giungla dei criteri di accesso e delle documentazioni richieste per ogni servizio".

Particolare attenzione - assicurano dal Campidoglio nelle parole del Delegato del Sindaco per la Sanità - sarà posta alle persone con disabilità "con le quali - ha sottolineato Alessandro De Luca - abbiamo affrontato il tema in occasione della presentazione di un libro su disabilità e ospedale avvenuta di recente proprio qui in III Municipio”.

Una collaborazione, quella tra Municipio III e ASL, che nel Montesacro sembra ormai consolidata: "Con l’Assessore Eleonora Di Maggio, abbiamo lavorato in questi anni affinché l’integrazione socio-sanitaria divenisse una realtà. Attraverso il P.U.A. Diffuso - ha detto il Presidente del Terzo, Paolo Marchionne - si realizza un obiettivo strategico della nostra Amministrazione: arrivare ad una presa in carico globale dei bisogni del cittadino che lasci le responsabilità organizzative in capo ai servizi. Solo così – conclude il minisindaco – è possibile creare una vera rete territoriale dei servizi, realmente capace di accogliere e accompagnare senza lasciare indietro nessuno.”
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo tra Municipio III e Asl RM A: l'accesso ai servizi socio-sanitari sarà più facile

RomaToday è in caricamento