Montesacro Montesacro / Piazza Sempione

Assistenza scolastica per disabili e Piazza Minucciano: domani in Consiglio

Il parlamentino di Piazza Sempione è stato convocato alle 14.30: il centrodestra chiede ritiro del bando SAISH scuola

Dopo la pausa estiva il parlamentino di Piazza Sempione tornerà a riunirsi domani: l’Assemblea è stata convocata alle 14.30 con l’ora precedente dedicata come di consueto al question time.


Al vaglio dei Consiglieri due importanti documenti: la mozione di Fratelli d’Italia e NCD che chiede il ritiro del bando SAISH scuola e l’ordine del Giorno della Capigruppo che domanda al Campidoglio una proroga al 30 settembre per esprimere il parere sul cambio di destinazione d’uso dell’intervento a Piazza Minucciano nell’ambito del PRU Fidene-Valmelaina.

SAISH SCUOLA – Il primo atto in discussione, secondo l’odg diramato, sarà quello sul Servizio di Assistenza e Integrazione degli alunni con disabilità. Una questione che già nelle scorse settimane ha sollevato qualche critica nei confronti dell’Assessore alle Politiche Sociali del III, Eleonora Di Maggio, per aver messo a bando il servizio con una gara indetta nel mese di agosto e con scadenza il 3 settembre, proprio a ridosso dell’inizio dell’anno scolastico.


“Una scelta che non garantisce continuità” – aveva tuonato il capogruppo di FdI, Francesco Filini, sottolineando anche l’assenza di condivisione sul tema.
Dubbi anche in parte del PD che avrebbe gradito la consultazione delle commissioni scuola e servizi sociali e una maggior comunicazione con le famiglie “che rischiano – aveva scritto la Democratica Marzia Maccaroni - di veder cambiare tutti gli operatori che ogni giorno si occupano dei ragazzi”.


La mozione - che chiede il ritiro immediato della gara, la proroga di un anno per il servizio e l’inizio di un percorso partecipativo che assicuri qualità e più ore possibili di assistenza ai ragazzi – potrebbe dunque trovare un appoggio trasversale.

PIAZZA MINUCCIANO – Intenti sicuramente e pienamente condivisi invece quelli legati al cambio di destinazione d’uso per l’intervento che insiste su Piazza Minucciano nell’ambito del Programma di Recupero Urbano Fidene-Valmelaina.


La Conferenza dei Capigruppo ha infatti sottoscritto un ordine del giorno che chiede al Campidoglio una proroga al 30 settembre per esprimere il parere sulla proposta che vorrebbe destinare il previsto commerciale nella piazza del Nuovo Salario a residenziale.
“La proposta merita un adeguato approfondimento da parte del Consiglio Municipale e un percorso partecipato con la cittadinanza” – è scritto nel documento la cui votazione non dovrebbe riservare sorprese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza scolastica per disabili e Piazza Minucciano: domani in Consiglio

RomaToday è in caricamento