MontesacroToday

Municipio III, commissione scuola in mano all'opposizione: "Così M5s boicotta i lavori"

La presidente Geretto: "Uffici e dirigenti assenti ingiustificati"

Passata dal M5s a Fratelli d'Italia e con lei anche la presidenza della Commissione Scuola del Municipio III che, in attesa di un'eventuale nuova delibera e votazione per rimettere in gioco la carica di presidente, è in mano all'opposizione.

L'addio di Donatella Geretto ai Cinque Stelle ha creato non pochi problemi allo schieramento pentastellato di Piazza Sempione che, tra numeri risicati e dissidenti, adesso vanta anche una presidenza di Commissione in meno. 

Municipio III, consigliera grillina passa a FdI: maggioranza Capoccioni sempre più risicata

Commissione scuola: uffici e dirigenti assenti

Un organo da settimane arenato tanto che FdI, nuova casa della Geretto, grida al "boicottaggio". "Da quando la maggioranza ha perso la Commissione Scuola e Sport, gli uffici hanno deciso di non presentarsi più quando vengono convocati, senza nemmeno dare una spiegazione. E così accade che le varie sedute che vedono la partecipazione di cittadini e associazioni, vengano disertate senza alcun apparente motivo, rendendo vano il lavoro dei commissari e pregiudicando il rapporto diretto tra il territorio e la macchina amministrativa" - ha scritto il partito denunciando l'assenza di uffici e dirigenti scolastici in Commissione. 

"Possiamo accettare il fatto che l'assessore Kalenda non venga mai quando viene convocato, lui è un politico e si assume la responsabilità delle sue scelte, e non è un caso che al territorio risulti essere un perfetto sconosciuto. Ma non possiamo accettare che sia la parte amministrativa a disertare le convocazioni della commissione Scuola. Anche l'assenza continua e ingiustificata dei dirigenti è inaudita e non trova alcuna spiegazione logica". 

Fratelli d'Italia grida al boicottaggio

"Ci chiediamo - ha detto la neo consigliera di Fratelli d'Italia e presidente della commissione - se qualcuno non abbia fatto pressioni su di loro dicendogli di disertare appositamente: sarebbe un fatto gravissimo, soprattutto perché si manca di rispetto ai cittadini che chiedono di continuo risposte". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fdi accusa: "M5s non ha numeri"

Una "diserzione immotivata" che Fratelli d'Italia è intenzionato a riferire al Segretario Generale. "Sarebbe molto grave se qualcuno avesse dato disposizioni politiche agli uffici per cercare di screditare la commissione Scuola, solo perché - come anche per il Consiglio municipale - qui il M5S non ha più la maggioranza e la Presidenza, perché si farebbe un uso veramente meschino delle istituzioni".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento