MontesacroToday

Montesacro, l’arte è diffusa: la ciclabile diventa mostra a cielo aperto

Fotografie esposte lungo il percorso della pista ciclabile Aniene: sono gli scatti degli allievi dei corsi di FotoStudio che ritraggono panorami, scorci, dettagli e indagano anche la mente umana

Scatti che ritraggono panorami, scorci e dettagli ma anche l’esplorazione più profonda della mente umana: con i musei e gli spazi espositivi rimasti aperti ma alle prese con ingressi contingentati e una città in soft lockdown, c’è chi ha pensato di trasferire una mostra fotografica all’aperto. Lungo la ciclabile e il parco dell’Aniene. 

Una mostra fotografica lungo la ciclabile dell'Aniene

Si perchè su iniziativa de Il FotoStudio, studio fotografico di via Valdinievole nato con l’obiettivo di essere un punto di riferimento per la zona e di far entrare i romani nel mondo delle immagini, la pista ciclabile di Sacco Pastore si è trasformata in una galleria d’arte. 

Una mostra diffusa nel tratto parallelo a via Val di Fassa, "un evento - spiegano gli organizzatori - pensato per avvicinare tutti a quest'arte fantastica”.

Le fotografie in mostra nel cuore di Sacco Pastore

La mostra è parte dell'edizione 2020 di Rome Art Week. Inaugurata la scorsa domenica l'esposizione lungo la ciclabile dell’Aniene potrà essere visitata per una settimana, fino al primo novembre, ovviamente in modo gratuito e senza vincoli di orario se non quelli imposti dall’ordinanza relativa agli spostamenti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento