Montesacro Montesacro / Viale Adriatico, 140

Nelle scuole di Montesacro termosifoni a singhiozzo: "Da tre giorni bambini al gelo"

La denuncia sulla situazione dell'IC di viale Adriatico: "Municipio grande assente"

Temperature scese bruscamente, impianti di riscaldamento a singhiozzo e aule gelide: così a Montesacro i piccoli alunni sono costretti a stare in classe con piumini e sciarpe per non rischiare malanni.

Succede, in particolare, nell'Istituto Comprensivo di viale Adriatico dove "per il terzo giorno consecutivo - denunciano Giordana Petrella e Francesco Filini di Fratelli d'Italia - i bambini hanno fatto ingresso nelle aule prive di riscaldamento". 

Una criticità riscontrata anche in altre scuole del territorio dove, secondo quanto riportato dai due esponenti del centrodestra, i termosifoni verrebbero spenti alle ore 12: circa a metà delle lezioni previste. 

"Parliamo di bambini dei nidi e delle materne, oltreché della scuola primaria: è una situazione assurda che fa adirare non poco i genitori. Il Municipio III è il grande assente: totalmente avulso e distaccato dai problemi reali, il presidente Caudo pensa solo a fare propaganda contro l'Amministrazione centrale che, a sua volta, ha abbandonato Montesacro a sé stesso dopo la sconfitta elettorale dello scorso giugno" - accusano Petrella e Filini. 

"I cittadini - scrivono - continuano a pagare la fuffa generata dall'incapacità del centrosinistra e del Movimento 5 Stelle, un mix esplosivo che rende il nostro territorio sempre più allo sbando". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nelle scuole di Montesacro termosifoni a singhiozzo: "Da tre giorni bambini al gelo"

RomaToday è in caricamento