Martedì, 18 Maggio 2021
Montesacro Conca d'Oro / Via Val D'Ala

Montesacro, baraccopoli e roghi. NCD lancia petizione: “Su sgomberi decidano cittadini”

Raccolta firme nel Municipio III sul tema della sicurezza: "Situazione emergenziale, sveglieremo quest'inerme maggioranza"

Roghi e fumi provenienti dalle varie baraccopoli disseminate sul territorio, rovistaggio e poi i continui furti di tombini che hanno lasciato alcune strade del Roma Montesacro tra new jersey e transenne: il centrodestra di Piazza Sempione torna all’attacco della maggioranza accusandola di non voler intraprendere la pratica degli sgomberi e di favorire così una “situazione emergenziale”.


“Ci domandiamo che cos’altro deve accadere per svegliare l’attuale maggioranza che governa il Municipio. Una maggioranza che continua a ribadire la volontà di sviluppare progetti di accoglienza e supporto agli occupanti abusivi, presenti quasi ovunque” – hanno detto Cristiano Bonelli e Jessica De Napoli del NCD annunciando l’ennesima iniziativa.


Il Nuovo Centro Destra sta infatti raccogliendo le firme per una petizione popolare municipale dove si chiedono immediati sgomberi ed un coordinamento delle forze dell’ordine che possa prevedere una serie di pattugliamenti e controlli aggiuntivi a quelli già effettuati da Polizia di Stato e Carabinieri.


“Con la forza del consenso popolare – hanno concluso Bonelli e De Napoli - convinceremo gli inermi amministratori locali a muoversi a dare risposte al territorio che affonda nel degrado e nell’insicurezza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesacro, baraccopoli e roghi. NCD lancia petizione: “Su sgomberi decidano cittadini”

RomaToday è in caricamento