Montesacro

Metro B1, è polemica nel IV Municipio sull'operato di Bonelli

Secondo l'opposizione il presidente in questi mesi avrebbe evitato il confronto sull'argomento dicendo che andava tutto bene. Mercoledì ha invece declinato ogni responsabilità sul Comune

Continuano le polemiche nel IV Municipio. Questa volta l'argomento di scontro è la Metro B1. I cantieri, che dall'inizio dell'estate occupano le zone di piazza Capri, viale Jonio e il quartiere di Valmelaina, hanno creato non poche difficoltà ai cittadini e ai commercianti della zona. I consiglieri comunale e provinciale del Pd, rispettivamente Massimiliano Valeriani e Marco Palumbo contestano il comportamento assunto dal presidente Cristiano Bonelli per gestire tali problematiche.

"Fanno davvero sorridere le lacrime di coccodrillo di Bonelli e i comunicati farsa a seguire, soprattutto a fronte di una situazione gestita finora dal presidente del IV municipio come un affare personale, senza consultare nessuno, nemmeno l'amministrazione comunale, scrivono in una nota congiunta i due consiglieri Pd.

"Oggi, vista la mala parata, cerca invece di mettere le mani avanti e di scaricare responsabilità dei danni sul Comune, fingendosi disinformato e pronto a organizzare incontri last minute", continua la nota.

"D'altra parte - aggiungono Valeriani e Palumbo- è ormai abitudine di Bonelli tentare di far passare un po' di rumore per azione. Lo sanno bene anche quei dipendenti del municipio ai quali il presidente ha annunciato a mezzo stampa il trasferimento da via Monte Rocchetta alla nuova sede di Piazza Sempione a partire dallo scorso lunedì, mentre neanche una sedia è ancora stata mossa".
"Ora - proseguono i consiglieri - a fare i conti con la sua arroganza è addirittura la maggioranza al Comune tanto da lasciare stupiti che le colpe non siano state, come sempre, scaricate sul governo di centrosinistra".

"Forse Alemanno, distributore di deleghe dovrebbe prendere provvedimenti per la situazione d'inerzia in cui versa il governo di centrodestra nel territorio e, perchè no - concludono - nominare qualcuno del Comune delegato ufficiale ai problemi del IV municipio".

D'accordo con i consiglieri Pd Valeriani e Palumbo anche i colleghi del IV Municipio Alfredo D'Antimi e Giorgio Limardi del Gruppo Misto, Paolo Marchionne e Federica Rampini del Pd e Romeo Iurescia dell'Idv. "Siamo sorpresi dalle dichiarazioni del Presidente del IV Municipio Cristiano Bonelli in merito ai cantieri della metro B1", dichiarano in un comunicato.

"Visto che il presidente ha agito sempre in assoluta solitudine, senza consultazione alcuna delle forze politiche che oggi sono all'opposizione in IV Municipio credevamo che almeno fosse convinto di quanto stesse facendo. Quando abbiamo chiesto chiarimenti e avanzato proposte in merito - continua la nota - Bonelli ci ha sempre risposto che non esistevano problemi, per questo pensiamo che l'uscita di oggi sia una tardiva presa d'atto che la sua giunta ha agito fino ad oggi in modo assolutamente insufficiente e dilettantistico. Vogliamo inoltre ricordare che Bonelli ha addirittura nominato un suo delegato per seguire meglio la vicenda della metro B1 che, a giudicare dalle preoccupazioni espresse oggi, non deve aver svolto al meglio il suo compito".

"Il Presidente del IV Municipio non può svegliarsi oggi dal letargo estivo solo perché prossimi al rientro dei cittadini dalle vacanze e alla riapertura delle scuole, condizioni che sveleranno l'ennesimo fallimento del suo operato. Invitiamo l'assessore Marchi - concludono i consiglieri d'opposizione - a venire in IV Municipio per una seduta straordinaria del Consiglio municipale che come forze d'opposizione chiederemo nei prossimi giorni per affrontare le criticità create dai lavori della metro B1 a piazzale Jonio in maniera più partecipata e coinvolgendo commercianti e residenti della zona".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro B1, è polemica nel IV Municipio sull'operato di Bonelli

RomaToday è in caricamento