MontesacroToday

Municipio III, mense nel mirino 5s: "Su smaltimento rifiuti irregolarità e lassismo"

Blitz del M5s nelle mense scolastiche del Municipio III, ispezioni su uso stoviglie e conferimento rifiuti: "Specifiche disattese e accordi violati, pronti a convocare cooperative, gestori e uffici"

Dopo i mercati rionali a finire sotto la lente d'ingrandimento del M5s a governo del Municipio III sono state le mense scolastiche con particolare riferimento allo smaltimento dei rifiuti e al giusto conferimento degli stessi. 

MENSE SCOLASTICHE MUNICIPIO III - In base ai dati forniti da Piazza Sempione sulla pagina Facebook del Gruppo pentastellato sono 14 su 47 le mense delle scuole del Municipio III che per problemi strutturali o tecnici, vedi elettrodomestici inesistenti o guasti, non possono utilizzare piatti di ceramica e bicchieri di vetro e che dunque ricorrono alle stoviglie monouso in materiale biodegradabile, compostabile e riciclabile. 

NORME DISATTESE - Ma il resoconto dei grillini a margine dei sopralluoghi nei refettori del Montesacro non è dei più rosei. "A seguito dei controlli effettuati, abbiamo verificato che le specifiche esplicitate sono generalmente disattese. Le mense scolastiche da noi ispezionate utilizzano in maniera costante posate e stoviglie monouso che non possono essere riciclate e la frazione umida non viene separata. I gestori delle mense, da parte loro, non ricevono i sacchi per la differenziata che le cooperative che svolgono il servizio per conto AMA sono tenute a fornire" - ha scritto il M5s sottolineando come le conseguenze di tali "irregolarità” generino "una immane produzione di rifiuti non differenziabili il cui costo di smaltimento in termini: economici ambientali e di qualità della vita sono a carico della collettività".

ACCORDI VIOLATI - "Nel nostro Municipio le mense scolastiche sono 47 e servono una vastissima utenza tra bambini e insegnanti. Potete dunque immaginare quale massa di rifiuti prende la strada dei TMB mentre non dovrebbe neanche essere prodotta. Tutto questo in violazione degli accordi alla base dei quali gli appalti vengono poi pagati. In questi mesi - raccontano dal M5s di Piazza Sempione - abbiamo effettuato molti sopralluoghi nelle mense scolastiche e siamo in grado di chiamare gli aventi causa: cooperative, gestori mense ed uffici preposti a rispondere delle loro responsabilità". 

LASSISMO DA COMBATTERE - "La situazione che abbiamo trovato e verificato è figlia di un lassismo che purtroppo pervade tutti i livelli e che paghiamo tutti due volte: in termini di degrado e in termini strettamente economici. Questo lassismo - promettono da Piazza Sempione - a breve finisce". 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento