menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Liceo Nomentano, gli studenti in esubero trovano posto: andranno alla materna

I ragazzi in lista d'attesa per il liceo di via della Bufalotta saranno collocati nelle aule della scuola dell'infanzia ancora mai attivata di via Caprioli, a Fidene

Troppe iscrizioni, poche aule per accogliere tutti gli aspiranti studenti: così 160 tra ragazze e ragazzi volenterosi di intraprendere il proprio percorso di studi al Liceo Nomentano nel quartiere Bufalotta erano rimasti fuori, in esubero nelle liste d’attesa.

Liceo Nomentano: 160 studenti "in esubero"

Da li la protesta delle famiglie e dei ragazzi stessi con le istituzioni, quella di prossimità del Municipio III e la Città Metropolitana competente per le scuole superiori, a correre contro il tempo per cercare una soluzione. L’alternativa rintracciata nella scuola dell’infanzia di via Caprioli: gli studenti “in esubero” del Nomentano siederanno nelle aule della scuola materna di Fidene, un’opera a scomputo ad oggi mai attivata. 

Liceo Nomentano, boom di iscrizioni ma mancano le aule: 160 studenti in lista d’attesa

Gli studenti in lista d'attesa al Nomentano nelle aule della materna di Fidene

"Ringraziamo il lavoro di concerto della commissione scuola della Città Metropolitana e del III Municipio di Roma che sono riusciti a risolvere la questione degli studenti in esubero del Liceo Scientifico Nomentano, mettendo a disposizione la nuova struttura di via Caprioli. È una soluzione che fin dall'inizio abbiamo ritenuto fosse la migliore e la più concreta per dare risposta alle famiglie che semplicemente chiedevano il rispetto del diritto allo studio per i propri figli. Il Partito Democratico di Roma e quello del III Municipio - hanno detto Filippo Maria Laguzzi e Sabrina Cavalcanti, rispettivamente segretario e delegata alle politiche scolastiche del Partito Democratico del III Municipio - hanno lavorato di concerto con le Istituzioni per favorire la soluzione migliore possibile".

"Siamo riusciti ad unire, attraverso un lavoro interistituzionale, le varie forze per dare una risposta a quei 100 ragazzi e alle loro famiglie che erano rimasti fuori dalle iscrizioni per il prossimo anno scolastico dal Liceo Scientifico Statale Nomentano. Roma Città Metropolitana, attraverso la Commissione Scuola, ha fatto da collante tra Municipio III e Comune di Roma riuscendo a individuare, nel breve tempo, una nuova struttura da destinare al Liceo Scientifico Nomentano sita in Via Caprioli” - aggiunge Annarita Leobruni, responsabile Scuola del Partito Democratico di Roma.

Aule interdette al Matteucci: "Lavoriamo per soluzione problema"

“Nel frattempo - sempre per una scuola superiore del Roma Montesacro - si sta affrontando anche il problema annoso delle aule interdette dell'Istituto Matteucci. Il Partito Democratico è stato, attraverso i suoi rappresentanti, il promotore delle commissioni in questione e sarà accanto alle famiglie e ai ragazzi per promuovere sempre il Diritto allo Studio, ritenendolo centrale e strategico per il rilancio della Città e del Paese". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento