rotate-mobile
Montesacro

FOTONOTIZIA - Largo Labia, nessun capolinea per il degrado

In un angolo dello spiazzo rifiuti di ogni genere: buste, cartacce, bottiglie e lattine. Residenti e utenti indispettiti

C’è un po’ di tutto in una parte di largo Labia, proprio davanti al capolinea di numerosi autobus che servono la zona: cartacce, buste di plastica, bottiglie e lattine abbandonate per terra.


Cumuli di rifiuti nascosti, per la verità nemmeno troppo bene, tra la sterpaglia: un angolo di degrado al quale ogni giorno sono costretti ad assistere i tanti utenti delle linee bus diretti verso il posto di lavoro o al rientro a casa.


La situazione in questi giorni d’estate, con il largo meno frequentato e dunque ancor più privo di controlli, è ormai al limite e così un residente - stufo di tanta incuria - ha deciso di denunciare quanto vede quotidianamente e di porsi un interrogativo: “Ma l’Ama, dov’è?”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FOTONOTIZIA - Largo Labia, nessun capolinea per il degrado

RomaToday è in caricamento