MontesacroToday

TMB Ama Salaria, il Municipio chiede chiusura entro 2015

Il Consiglio del Roma Montesacro ha votato un atto affinchè il sito della municipalizzata venga chiuso e riconvertito in parcheggi o uffici

Il Consiglio del Municipio III ha posto un tassello importante nella vicenda dell’impianto Ama di via Salaria: dopo poco più di un anno il parlamentino del Montesacro è tornato a riunirsi nella Chiesa di Villa Spada, il quartiere maggiormente sottoposto ai miasmi provenienti dal sito al 981 della consolare romana, votando un ordine del giorno che ne chiede la chiusura entro e non oltre il 2015.


“Con questo atto il Municipio prende una posizione netta per la definitiva chiusura di un impianto che in particolare negli ultimi anni ha causato innumerevoli problemi a tutto il circondario della Salaria” – hanno commentato a margine del Consiglio il Presidente del Municipio III, Paolo Marchionne, e l’Assessore all’Ambiente del Terzo, Gianna Le Donne, sottolineando come si punti inoltre alla massimizzazione della raccolta differenziata porta a porta in tutto il territorio municipale.


Dopo la chiusura l’intenzione espressa dal Montesacro è quella che il 981 di via Salaria venga riconvertito in parcheggio automezzi o uffici “in ogni caso – hanno evidenziato il minisindaco e la sua vice - nulla che arrechi ulteriori problemi o disagi ai residenti e ai lavoratori del territorio”.


“Con questo atto intendiamo concludere la fase di strumentalizzazione politica di un problema reale, ma che verrà risolto con serietà ed atti concreti e non con inutili e pretestuose polemiche. È la prima volta che su questo tema ci si dà dei tempi certi, fissando nel 2015 la data della chiusura dell'impianto".


Soddisfazione per l’esito della votazione anche da parte dei Democratici Francesca Leoncini e Angelo Massacci, Presidente e Vice Presidente della Commissione Ambiente e Urbanistica del III Municipio: “L'ordine del giorno approvato - hanno detto - garantisce finalmente una soluzione concreta ai disagi dei cittadini di Villa Spada e dei quartieri limitrofi che presto riacquisteranno la qualità della vita perduta in questi ultimi anni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento