MontesacroToday

Area giochi data alle fiamme e giardini devastati. La Sindaca: "Attacco all'Amministrazione"

Raid vandalici nei parchi del Municipio III

Un'area giochi del Nuovo Salario data alle fiamme; il parco Jonio, quello sopra l'omonima stazione della B1, sfregiato. Raid vandalici nei parchi del Municipio III dove ad avere la peggio, in una scia di barbarie distruttiva senza precedenti, sono stati i giardini di Largo Labia

Devastato il punto ristoro di Largo Labia

Nell'area verde da poco inaugurata e restituita ai cittadini di Fidene e Serpentara ignoti hanno completamente devastato la struttura che avrebbe dovuto ospitare il punto ristoro del parco.

Non solo un luogo di incontro e convivialità: il vincitore del bando per l'affidamento si sarebbe dovuto occupare anche della manutenzione ordinaria di quei giardini che, già aperti nel luglio del 2015, senza "social bar" affidato e dunque senza cura erano stati chiusi anche a causa del degrado imperante. 

Un destino, quello dei giardini di Largo Labia, davvero infelice: appena un mese dopo l'inaugurazione del 2015 il primo raid vandalico con i nuovissimi giochi ottici divelti e fatti sparire. 

Il manufatto devastato: pareti buttate giù e telecamere divelte

Un danno "minimo" se paragonato a quanto accaduto nella scorsa notte quando ignoti hanno distrutto il punto ristoro. Telecamere danneggiate, pareti buttate giù: dentro i segni della devastazione ma nessun furto. Almeno dalle prime ricostruzioni. In macerie muri, pannelli fotovoltaici e condizionatori. 

Danni inestimabili per una comunità che vedeva all'orizzonte la definitiva riapertura di quella porta del Parco delle Sabine agognata per anni. 

La minisindaca: "Colpite aree in cui avevamo lavorato bene"

"Hanno agito in maniera coordinata su tutto il territorio colpendo quei parchi in cui avevamo fatto un ottimo lavoro. Lasciamo alla magistratura il compito di far luce sulle dinamiche di quanto avvenuto. Ma voglio essere chiara: se qualcuno, con queste azioni, pensa di fermare il nostro lavoro, ha veramente sottovalutato la nostra determinazione" - il commento della minisindaca del Municipio III, Roberta Capoccioni.

La Sindaca Raggi a Fidene: "Attacco all'amministrazione"

E a Largo Labia è arrivata anche la Sindaca Virginia Raggi "per riaffermare con forza legalità e rispetto delle regole". "Mi sento di dire che questo è un attacco specifico all'attività di questa Giunta che sta lavorando bene. Se questa è la risposta di alcuni balordi per fare male a questa Amministrazione voglio dire loro che non siamo spaventati e andremo avanti. State facendo male ai vostri concittadini - ha detto la Sindaca in diretta Facebook - perchè state impedendo loro di usufruire di spazi che attendevano da tempo. Vi dovreste vergognare". 

Dalla Sindaca poi la rassicurazione al Municipio III e al territorio del Montesacro: "Piano piano vi daremo tutti i fondi necessari per ripartire più forti di prima". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

Torna su
RomaToday è in caricamento