MontesacroToday

Largo Labia, la porta del Parco delle Sabine sprofonda tra rifiuti e incuria

Nuova giornata di pulizia straordinaria indetta dai residenti volontari, appuntamento domenica 22 maggio: "Le istituzioni latitano, diamo segnale di civiltà"

Cestini stracolmi di rifiuti, cartacce sparse nell'erba incolta e selvaggia, staccionate divelte e un senso di incuria e abbandono più che diffuso. Così si presenta la "porta" del Parco delle Sabine, quella che dà su Largo Labia tra i quartieri di Fidene e Serpentara.

Un'area a ridosso di quei giardini inaugurati nel luglio scorso e che non godono certo di uno stato migliore: uno spazio vitale per una zona popolosa come quella con i residenti inviperiti dal fatto di non poter sfruttare a pieno, con le belle giornate di Primavera, quanto a loro disposizione.

Così, come già accaduto alcune settimane fa, un gruppo di volontari ha deciso di correre ai ripari indicendo un'altra, l'ennesima, giornata di pulizia straordinaria. 

"Diamo un segnale di civiltà e di cittadinanza attiva"- ha scritto Salvatore, organizzatore dell'appuntamento invitando gli altri residenti a munirsi di guanti, pale, sacchi, decespugliatori e tutto quello che può tornare utile per riprendersi una parte del Parco. "Facciamo vedere a chi di dovere - scrive il volontario - cosa significa amare e rispettare il verde pubblico". 

Una "chiamata alle armi" estesa a tutti gli abitanti della zona, "bambini e cani compresi" - dicono i volontari che a margine dell'azione di decoro, in programma domenica 22 maggio, offriranno anche un pic-nic. 

Ma il gruppo di residenti impegnati punta a molto di più: la manutenzione sarà per quanto possibile costante e continuata perchè quello spazio verde non sprofondi, più di quanto non lo sia ora, in un'irreversibile condizione di degrado. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento